Indipendentemente dall'esito del match Juventus-Lione, sarebbe difficile un ribaltone sulla panchina bianconera per la prossima stagione. Proprio Sarri, come scrive ilbianconero.com, venne scelto dal direttore sportivo Fabio Paratici per il post-Allegri. La scelta non sarebbe stata condivisa dal presidente Andrea Agnelli (che avrebbe voluto la permanenza del tecnico livornese) ma il massimo dirigente bianconero ha voluto dare piena fiducia a Fabio Paratici. Le parole di Agnelli, durante la presentazione di Andrea Pirlo come tecnico della Juventus under 23, confermano come la stima del presidente nei confronti del direttore sportivo bianconero rimanga evidente e sono segnali di una possibile conferma di Paratici nel ruolo di Chief Financial Officier della Juventus anche per le prossime stagioni.

Paratici verso la conferma

Secondo ilbianconero.com, la Juventus dalla prossima stagione dovrebbe ripartire da Maurizio Sarri e da Fabio Paratici. Nonostante l'annata complicata per la squadra bianconera, la stima di Agnelli nei confronti del direttore sportivo bianconero è ben salda, a tal punto che le parti potrebbe ridiscutere presto un rinnovo di contratto. Il dirigente della Juventus è legato alla società da un contratto fino a giugno 2021 ma secondo le ultime indiscrezioni le parti potrebbero ritrovarsi in autunno per ridefinire insieme un rinnovo di contratto. La linea societaria intrapresa dal presidente Andrea Agnelli sembra quindi rimanere tale anche nei prossimi anni, con Paratici che dovrebbe essere confermato come l'uomo-mercato della società bianconera.

L'attuale direttore sportivo è cresciuto sotto la guida di Giuseppe Marotta, ma con l'addio dell'ex amministratore delegato bianconero (passato all'Inter) ha assunto sempre più un ruolo di riferimento alla Juventus.

Le critiche da parte dei tifosi della Juventus

Nonostante la fiducia di Andrea Agnelli a Fabio Paratici, il direttore sportivo bianconero in questa stagione è stato spesso bersagliato dai tifosi bianconeri per le scelte di mercato effettuate.

Su tutte la nomina a tecnico di Maurizio Sarri e gli acquisti durante il Calciomercato estivo. I sostenitori bianconeri gli hanno contestato soprattutto gli arrivi a parametro zero di Rabiot e Ramsey, che hanno deluso le aspettative. Se però il centrocampista francese sembra essersi ripreso nel post lockdown, il gallese sembra ancora non convincere e non è esclusa una sua cessione durante il calciomercato estivo.

Piace soprattutto in Premier League, con la Juventus che potrebbe incassare intorno ai 30 milioni di euro con la sua partenza.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!