Il nome di Leo Messi infiammerà sicuramente la prossima sessione di Calciomercato. La Pulce avrebbe infatti deciso di lasciare il Barcellona al termine di un'annata negativa, in cui non si è riusciti a vincere né il campionato, né la coppa del Re, né la Champions League. Proprio la batosta subita nella massima competizione europea per 8-2, ai quarti di finale contro il Bayern Monaco, potrebbe aver rappresentato la goccia che faceva traboccare il vaso.

Non sono molte le società che potranno permettersi le prestazioni del classe 1987, ma in pole position, davanti a tutti, ci sarebbe l'Inter. Almeno questo è ciò che ha affermato Francesc Aguilar, giornalista del Mundo Deportivo.

L'Inter sarebbe davanti sulle rivali per Messi

Il nome di Leo Messi si prepara ad infiammare la prossima sessione di calciomercato. Il fuoriclasse argentino avrebbe comunicato al Barcellona la volontà di esercitare la clausola che gli permetterebbe di liberarsi a parametro zero. C'è da sciogliere proprio il nodo su questa clausola, che in teoria scadeva a fine maggio, anche se andrà capito se verrà procrastinata a fine agosto dato che la stagione calcistica è stata allungata proprio al 31 agosto a causa dell'emergenza sanitaria.

Sono quattro le società maggiormente interessate alla Pulce: Manchester City, Manchester United, Paris Saint Germain. Ad essere in pole position per il numero dieci del Barça però sarebbe l'Inter.

A svelare tale retroscena è il giornalista spagnolo del Mundo Deportivo, molto vicino alle vicende di casa Barcellona, Francesc Aguilar, sul proprio profilo Twitter: "L’Inter ha un vantaggio chiaro nei confronti di Psg, Manchester City e Manchester United. Ed è legato alle condizioni fiscali italiane.

L’Inter potrebbe affrontare più facilmente l’operazione e Leo avrebbe meno tasse da pagare rispetto alla Spagna o l’Inghilterra".

Gli indizi

Secondo tale indiscrezione, quindi grazie al Decreto Crescita, dunque, l'Inter sarebbe in pole position per arrivare a Leo Messi. Inoltre, ci sarebbero alcuni indizi che spingerebbero ulteriormente il fuoriclasse argentino verso i nerazzurri.

In primis il fatto che il padre Jorge e proprio la Pulce hanno acquistato casa a Milano, a pochi metri dalla sede del club meneghino. Poi c'è l'altra indicazione data dal fatto che PPTV, la tv di cui è proprietaria Suning, un mese fa, per presentare la sfida valida per la penultima giornata di campionato tra Inter e Napoli, aveva postato un'immagine che vedeva Leo Messi con la maglia dell'Inter proiettato sul Duomo di Milano. Le cifre dell'ipotetico affare restano molto importanti. Ovviamente l'Inter conta sul fatto che il classe 1987 riesca effettivamente a far prevalere la clausola che lo libererebbe subito a parametro zero, con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto.

A Messi potrebbe essere proposto un contratto da 40 milioni di euro a stagione.

Cifra monstre, che potrebbe essere sostenuta dal club nerazzurro anche grazie alle sponsorizzazioni in arrivo dalla Cina, con Suning che avrebbe cominciato a lavorare a questa operazione già da qualche mese.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!