A tenere banco in questi ultimi giorni di settembre è ancora il caso Suarez. La Juventus, infatti, è finita nel bersaglio della critica per il presunto coinvolgimento per l'ottenimento del passaporto italiano della punta uruguaiana. Alcuni degli addetti ai lavori hanno accusato la società bianconera di un presunto coinvolgimento nel superamento del test da parte del giocatore, attualmente dell'Atletico Madrid. Uno dei più critici è stato Carlo Alvino, giornalista sportivo e noto tifoso napoletano. Durante la trasmissione radiofonica 'La Zanzara', il giornalista ha dichiarato: "Sarà un grande magistrato come Cantone a risolvere il caso Suarez, sta di fatto che ogni volta che c'è qualcosa di poco chiaro, c'è di mezzo la Juventus".

Alvino ha infatti fatto riferimento non solo alla situazione del passaporto di Suarez ma anche a Calciopoli. Ha poi voluto utilizzare un po' di ironia aggiungendo che la Juventus è sfortunata, organizzano tutto bene poi c'è sempre qualcuno che parla.

Carlo Alvino definisce antisportiva la Juventus

Il giornalista sportivo Carlo Alvino ha poi proseguito l'argomento gettando altra benzina sul fuoco. Ha infatti dichiarato: "Chi ha organizzato il viaggio di Suarez in Italia per andare a sostenere l'esame?". Ha poi aggiunto che la Juventus è l'antisportività per eccellenza e che non dovrebbe esistere nel calcio italiano. Ha definito l'atteggiamento dei bianconeri diseducativo rimarcando come, finché non ci sarà trasparenza nel modo di agire, non cambierà idea sulla Juventus.

Alvino non ha poi nascosto il suo tifo, sottolineando come sostenga il Napoli ed in generale tutte le squadre che giocano contro la Juventus. Ha poi chiuso il discorso dichiarando: "Se il caso Suarez fosse successo ad altre squadre, avrebbero organizzato una puntata su 'Porta a Porta'". Per Alvino, la Juventus controlla anche l'informazione.

Paratici sul caso Suarez

A difendere la Juventus ci ha pensato il direttore sportivo bianconero, Fabio Paratici, nel pre-partita Roma-Juventus. Il dirigente bianconero ha dichiarato che la società bianconera ha agito in maniera trasparente senza favorire il superamento dell'esame di Luis Suarez. Questo sarebbe dimostrato dal fatto che la Juventus non risulta fra gli indagati.

Probabile che qualche novità a riguardo l'avremo già da questa settimana, con la Procura incaricata nell'indagine che dovrebbe riprendere il suo lavoro alla ricerca di eventuali colpevoli.

Intanto Suarez ha lasciato ufficialmente il Barcellona per trasferirsi all'Atletico Madrid. La punta uruguaiana ha bagnato il suo esordio in campionato con una doppietta nel 6 a 1 dell'Atletico contro il Granada.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!