La Juventus dovrebbe aver trovato il suo nuovo numero 9. Infatti, lunedì 21 settembre sarebbe arrivata l'accelerazione definitiva e Fabio Paratici, poco fa, avrebbe chiuso l'affare che dovrebbe riportare a Torino Alvaro Morata. La Juventus dovrebbe prendere l'attaccante classe 92 in prestito con diritto di riscatto. L'arrivo di Alvaro Morata a Torino sarebbe previsto per martedì 22 settembre. Lo spagnolo, domani, dovrebbe sottoporsi alle visite mediche di rito e poi dovrebbe essere a disposizione di Andrea Pirlo.

La Juventus avrebbe scelto Morata

Nelle ultime settimane, si è parlato moltissimo del nuovo attaccante della Juventus.

I nomi accostati ai bianconeri sono stati moltissimi, ma oggi sarebbe arrivata la svolta decisiva. Infatti, Fabio Paratici avrebbe virato su Alvaro Morata viste le difficoltà legate alla trattativa per Edin Dzeko. Il bosniaco sembrava vicino al club bianconero, visto che la Roma aveva praticamente trovato un accordo con il Napoli per Milik. Ma il polacco non avrebbe risolto alcune pendenze con il club partenopeo perciò la trattativa si sarebbe bloccata. La Roma senza Milik non poteva lasciar partire Dzeko e così la Juventus avrebbe deciso di cambiare obiettivo. Inoltre, nella giornata del 20 settembre, nel pre partita della gara contro la Sampdoria Fabio Paratici aveva dichiarato che non c'era una situazione Dzeko e che in essere c'erano altre soluzioni.

Dunque, queste parole facevano presagire che la Juventus avesse scelto un altro attaccante.

Questa mattina sarebbe arrivata la svolta decisiva e i Campioni d'Italia avrebbe trovato un accordo con l'Atletico Madrid per Alvaro Morata. La Juventus si sarebbe assicurata lo spagnolo in prestito oneroso fissato a 9 milioni, con un diritto di riscatto fissato a 45 milioni.

Inoltre, le due squadre il prossimo anno potrebbero decidere di prolungare il prestito di Morata anche per la stagione 2021/2022 pagando altri 10 milioni. Adesso lo spagnolo sarebbe in procinto di tornare a Torino e già domani 22 settembre dovrebbe svolgere le visite mediche. A questo punto, la Juventus dovrebbe abbandonare definitivamente la pista che porta a Edin Dzeko.

Pirlo ritroverà Morata

Andrea Pirlo e Alvaro Morata, nella stagione 2014/2015, sono stati compagni di squadra alla Juventus. Adesso lo spagnolo ritroverà il ''Maestro'', ma lo ritroverà in una nuova veste ovvero quella di allenatore. Pirlo avrebbe scelto di puntare su Morata anche perché è un attaccante più duttile rispetto a Dzeko. Inoltre, l'attaccante classe 92 conosce perfettamente l'ambiente della Juventus e ritroverà anche Chiellini, Buffon e Bonucci con cui ha giocato nelle stagioni nelle quali ha vestito la maglia bianconera.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!