Il calciomercato dell'Inter entra nel vivo. Dopo l'arrivo di Achraf Hakimi dal Real Madrid, Aleksandar Kolarov dalla Roma e, molto probabilmente, quello di Arturo Vidal dal Barcellona, atteso nei prossimi giorni a Milano per le visite mediche e la firma del contratto (accordo trovato sulla base di un biennale da 6 milioni netti a stagione), in casa nerazzurra è tempo di addii. Dopo quello di Borja Valero, tornato alla Fiorentina, nelle ultime ore si sarebbe aperta la clamorosa pista che porterebbe Diego Godin lontano dal club nerazzurro con direzione Cagliari.

Godin sarebbe vicinissimo all'addio

Il futuro di Diego Godin sembrerebbe essere lontano da Milano. Il difensore uruguaiano potrebbe lasciare l'Inter per trasferirsi al Cagliari. Nelle ultime settimane, il centrale classe 1986 era entrato nel mirino del Rennes, a caccia di esperienza in vista della partecipazione alla prossima Champions League, ma ora sembrerebbe il club di Giulini ad aver preso la pole per un affare, che si può chiudere a titolo definitivo.

La Sardegna e Cagliari, peraltro, non sarebbero una novità in casa Godin: la moglie di Diego, Sofia Herrera, è nata proprio nel capoluogo isolano nel 1993 ed è figlia di José Oscar Herrera Corominas, detto 'Pepe', centrocampista del Cagliari dal 1990 al 1995.

Godin, nonostante l'ottimo finale di stagione, non rientra nei piani tecnici di Antonio Conte ed è per questo motivo che molto probabilmente la sua partenza è risulterà inevitabile. Il suo addio di fatto consentirà all'Inter di risparmiare due anni di ingaggio a 5 milioni netti e di liberare lo spazio per un acquisto già pianificato, ovvero quello di Matteo Darmian dal Parma.

Il sostituto potrebbe essere Darmian

Nel caso in cui Diego Godin dovesse lasciare Milano, ipotesi molto accreditata, l'Inter avrebbe già individuato un eventuale sostituto, stiamo parlando di Matteo Darmian, difensore classe 1989 del Parma. Giocatore in grado di ricoprire più ruoli per via della sua versatilità, ha dalla sua anche la tanta esperienza maturata Premier League e in Nazionale, motivi per il quale Conte ha dato il suo assenso all'acquisto dell'ormai ex Manchester United.

Il terzino destro, all'occorrenza anche difensore e terzino sinistro, potrebbe arrivare a Milano sulla base di un accordo con il Parma da 2,5 milioni di euro. Il trentenne potrebbe firmare invece un contratto quadriennale con un ingaggio superiore ad un milione e mezzo a stagione.

Darmian non sarebbe l'unico obiettivo per la difesa dell'Inter. I nerazzurri, infatti, avrebbero ripreso i contatti con l'Hellas Veronai per Marash Kumbulla. Le richieste del club scaligero per il difensore centrale albanese sarebbero state ritenute troppo elevate dalla società nerazzurra. Così, i dirigenti Beppe Marotta e Piero Ausilio avrebbero intenzione di bloccarlo per poi prelevarlo nell’estate 2021 per consentirgli di crescere ulteriormente tra le fila degli scaligeri.

Novità video - Inter, Godin verso la cessione al Cagliari
Clicca per vedere

Intanto, nella giornata di ieri, il Lipsia avrebbe sondato nuovamente il calciatore, ma la proposta dei tedeschi sarebbe stata più bassa di 20 milioni di euro e quindi sarebbe stata rifiutata dai veneti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!