Christian Eriksen è uno dei "dilemmi" in casa Inter. Il centrocampista danese è arrivato come il grande colpo di mercato di gennaio, acquistato dal Tottenham per poco più di 20 milioni di euro ma ha deluso le aspettative. Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, ha anche cambiato schieramento tattico, passando dal 3-5-2 al 3-4-1-2 per cercare di esaltare al massimo le sue caratteristiche, ma senza grande successo. In questa prima parte della stagione l'ex Spurs è finito ai margini dell'undici titolare e per questo motivo - se le cose non dovessero cambiare - a gennaio o a giugno potrebbe chiedere la cessione.

Su di lui, oltre al Bayern Monaco, come riporta Don Balon in Spagna, avrebbe messo gli occhi pure la Juventus, in cerca di un rinforzo in mezzo al campo che possa alzare il tasso tecnico.

La Juventus penserebbe a Eriksen

Il futuro di Christian Eriksen potrebbe essere lontano dall'Inter. Il centrocampista danese sarebbe pronto a chiedere la cessione qualora dovesse continuare a non trovare molto spazio. Il giocatore ha lanciato delle frecciatine anche dal ritiro con la propria Nazionale, dove ha dichiarato di essere felice visto che con la Danimarca gioca sempre e di augurarsi di non passare l'autunno in panchina. Queste le parole rilasciate dall'ex Tottenham: "Sono felice di tornare ogni volta (in nazionale, n.d.r.) perché qui mi fanno giocare e sono contento".

Nei giorni scorsi si è parlato dell'interessamento del Bayern Monaco, ma i tedeschi non sarebbero i soli che starebbero pensando al classe 1992 per le prossime sessioni di calciomercato. Su di lui, infatti, stando a quanto riportato da Don Balon (e rilanciato nelle scorse ore anche da Tuttojuve.it), avrebbe messo gli occhi anche la Juventus, in cerca di un rinforzo che possa alzare la qualità in mezzo al campo.

Qualora il fantasista dovesse premere per la cessione i nerazzurri saranno costretti a lasciarlo andare, cercando di realizzare una plusvalenza importante, avendolo acquistato lo scorso gennaio per soli 20 milioni di euro, in quanto aveva il contratto in scadenza a giugno 2020 con il Tottenham.

La possibile trattativa con l'Inter

Inter che, comunque, non lascerà andare tanto facilmente Christian Eriksen. Da escludere una cessione in prestito, soprattutto alla Juventus visto che i nerazzurri lo cederebbero agli eterni rivale solo a titolo definitivo. La valutazione del club meneghino per il danese, nonostante le prestazioni al di sotto delle aspettative, resta molto alta, tra i 60 e i 70 milioni di euro. Cifra elevata che difficilmente la Juve potrebbe investire cash, soprattutto dopo la crisi che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi.

Non è escluso che l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, possa provare ad intavolare uno scambio con Paulo Dybala, portato a Torino nell'estate del 2015, acquistato dal Palermo per 40 milioni di euro.

Le difficoltà per arrivare al rinnovo con i bianconeri potrebbero facilitare l'addio della Joya e l'eventuale buon esito dell'affare. In caso contrario l'Inter preferirebbe cedere Eriksen all'estero.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!