Si è da poco concluso il derby di Milano tra Inter e Milan, valido per la quarta giornata di Serie A, con il risultato finale di 1-2, con doppietta di Zlatan Ibrahimovic e rete di Lukaku, tutto nel primo tempo. La classifica ora vede i rossoneri in testa a punteggio pieno con 12 punti, mentre i nerazzurri restano fermi a 7 punti.

In settimana le due squadre scenderanno nuovamente in campo per le coppe europee, con l'Inter che affronterà in Champions League il Borussia Monchengladbach allo stadio Meazza mercoledì sera, mentre il Milan sarà di scena al Celtic Park, dove affronterà il Celtic di Glasgow.

In campionato i nerazzurri affronteranno il Genoa sabato alle ore 18 allo stadio Ferraris di Genova, mentre i rossoneri sfideranno la Roma a San Siro lunedì alle ore 20:45.

La partita

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, deve fare a meno di Bastoni, Skriniar, Radu, Gagliardini, Nainggolan e Young per Coronavirus e Sensi per squalifica. Spazio al solito 3-4-1-2, con Lukaku e Lautaro Martinez in attacco, mentre Barella sarà il trequartista, con Brozovic e Vidal in mezzo al campo. Eriksen parte ancora dalla panchina. Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, deve fare a meno di Rebic, ma recupera Ibrahimovic al centro dell'attacco nel suo 4-2-3-1, con Saelemaekers, Calhanoglu e Leao alle sue spalle.

Nel primo tempo il Milan parte forte e trova subito il vantaggio.

Al 12' Ibrahimovic parte sulla linea del fuorigioco e viene atterrato da Kolarov in area, procurandosi un rigore che lo svedese sbaglia ma su respinta di Handanovic realizza. Rossoneri che non si fermano e al 16' trovano anche il raddoppio con la doppietta del fuoriclasse svedese, che insacca su cross preciso di Leao.

L'Inter prova a reagire solo dopo la prima metà del primo tempo con Hakimi, Lautaro Martinez e Lukaku i più pericolosi. Il belga proprio riapre la sfida al 29', con il tap in vincente su cross di Ivan Perisic. Nel finale ci prova Lautaro da fuori area ma il tiro è debole e centrale per Donnarumma.

Nel secondo tempo il match è molto equilibrato con Donnarumma e Handanovic praticamente mai impegnati.

A metà ripresa, però, episodio che farà discutere con Lukaku atterrato da Donnarumma ma l'arbitro fischia il fuorigioco nonostante un tocco prima di Romagnoli e poi di Kjaer. Nel finale ancora il centravanti belga ci prova di tacco, ma la palla viene parata dall'estremo difensore del Milan.

Le pagelle nerazzurre

Queste le pagelle dell'Inter del match appena concluso:

Handanovic 6,5: Bravo a parare il rigore, anche se è sfortunato sulla respinta.

D'Ambrosio 5,5: Soffre la dinamicità di Leao.

De Vrij 6: Prova a contenere Ibrahimovic.

Kolarov 4: Brutta prestazione per il serbo, autore di un fallo ingenuo su Ibrahimovic.

Hakimi 7: Quando parte è sempre pericoloso, vince il duello a distanza con Theo Hernandez.

Brozovic 5: Mai in partita.

Vidal 6,5: Lotta su ogni pallone.

Perisic 6: Sufficienza per l'assist fatto a Lukaku nel primo tempo.

Barella 6,5: Come Vidal lotta su ogni pallone, subisce una brutta botta sul finire del primo tempo.

Lukaku 6,5: Ancora a segno per il terzo derby consecutivo.

Lautaro Martinez 7: Salta sempre l'uomo diretto e crea pericoli sul fronte offensivo. Migliore in campo pur non avendo segnato.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!