La Juventus vista contro la Dinamo Kiev ha evidentemente dato buonissimi segnali dal punto di vista del gioco e dell'incisività in zona gol. L'inizio di stagione di Alvaro Morata in bianconero dimostra come lo spagnolo sia migliorato in questi anni come prima punta. Per questo sarà difficile che il tecnico Andrea Pirlo decida di rinunciare all'ex Atletico Madrid. Allo stesso tempo, in questa Juventus ci sarà spazio anche per Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Come scrive Calciomercato.com, nell'idea tattica del tecnico bianconero ci sarebbe l'intenzione di schierare il tridente pesante CR7-Morata-Dybala.

Il nazionale argentino, infatti, può ricoprire tutti i ruoli del settore avanzato: prima punta, seconda punta e trequartista. Allo stesso tempo, ci sarebbe spazio sulla fascia anche per Federico Chiesa. Contro la Dinamo Kiev, il nazionale italiano ha dimostrato di poter ricoprire in maniera egregia tutta la fascia sinistra, dando un buonissimo contributo in fase offensiva ma anche in quella difensiva.

Pirlo sarebbe pronto a schierare il tridente Dybala-CR7-Morata più Chiesa

Una volta recuperato Cristiano Ronaldo, quindi, Andrea Pirlo potrebbe schierare una Juventus a trazione anteriore con il tridente prima menzionato, supportato da Juan Cuadrado da una parte e da Federico Chiesa dall'altra. In questa ipotetica formazione (sostenuta da due mediani e dalla difesa a tre) sarebbero esclusi due dei protagonisti di questo inizio stagione: Aaron Ramsey e Dejan Kulusevski.

Il gallese come trequartista nel 3-4-1-2 sta mettendo in mostra tutte le sue qualità, soprattutto negli inserimenti. Piace molto a Pirlo in quanto giocatore in grado di supportare anche il centrocampo bianconero. Altro giocatore stimato dal tecnico bianconero è Dejan Kulusevski. In cinque partite fin qui disputate dalla Juventus è sempre partito titolare.

Anche lo svedese, come Paulo Dybala, può ricoprire tutti i ruoli del settore offensivo. Contro la Roma Pirlo lo ha schierato anche centrocampista destro, non risultando però efficace come gli succede quando gioca più vicino alla porta.

Tante partite per la Juventus

Quello che però sembra certo è che ci sarà spazio per tutti in questa stagione nella Juventus.

I tanti match in cui sarà impegnata la squadra bianconera porteranno il tecnico a fare del turnover continuo. L'abbondanza in avanti, quindi, permette a Pirlo di variare molto anche nel settore avanzato. L'idea però rimane la stessa: essere offensivi ed attuare un gioco propositivo. Altro aspetto fondamentale dell'idea tattica del nuovo tecnico bianconero è la riconquista immediata del pallone nel momento in cui lo si perde.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!