La Juventus è tornata alla vittoria in questa stagione grazie al successo in Champions League per 2 a 0 contro la Dinamo Kiev. Si è rivisto in campo dopo l'ultima apparizione di agosto contro il Lione anche Paulo Dybala. L'argentino è entrato a poco più di mezzora dalla fine ed è apparso in evidente ritardo di condizione. Lo stesso tecnico Andrea Pirlo ha sottolineato come il 10 bianconero debba giocare per ritrovare la forma. Potrebbe quindi ricevere la maglia da titolare contro l'Hellas Verona domenica 25 ottobre, in attesa del match di Champions League contro il Barcellona. Nelle ultime ore però Calciomercato.com ha svelato un presunto retroscena su un possibile malumore del giocatore argentino.

Il 10 bianconero infatti sarebbe infastidito da diverse situazioni, prima di tutto l'infortunio con ricaduta in agosto contro il Lione. Problema fisico che si è portato avanti anche in questo inizio di stagione. A dar fastidio a Paulo Dybala anche il mancato impiego contro il Crotone e il ritardo nel rinnovo di contratto con la Juventus.

Possibile grana Dybala: fra i motivi il ritardo nel rinnovo contratto

Paulo Dybala starebbe vivendo un periodo di disagio, dovuto ad una condizione fisica non ottimale che non lo sta assistendo. L'influenza che lo ha colpito in nazionale ha acuito questo malumore, che si va aggiungere a quello successivo del mancato impiego contro il Crotone sabato scorso. Andrea Pirlo infatti lo ha convocato per la trasferta in Calabria senza però schierarlo a partita in corso nonostante il risultato fosse sul 1 a 1 (e così è terminata il match).

A pesare anche il rinnovo di contratto che tarda ad arrivare. Ci sarebbe infatti distanza fra domanda ed offerta ed il giocatore vorrebbe riconosciuto un ingaggio da top player. Dybala si aspetta quindi di guadagnare più di De Ligt, che percepisce con i bonus più di 10 milioni di euro a stagione. Le parti a breve dovrebbero incontrarsi, se non ci fosse l'intesa il giocatore lascerà sicuramente Torino in estate.

Il mercato della Juventus

Paulo Dybala rimane uno dei pezzi pregiati del calciomercato. L'argentino infatti vanta diversi estimatori, che vanno dal Paris Saint Germain al Real Madrid fino ad arrivare al Chelsea. Qualora la Juventus decidesse di cederlo, cercherà di incassare almeno 80 milioni di euro dalla sua cessione.

Se così fosse, parte di questa somma potrebbe essere investita sul centrocampista offensivo del Real Madrid Isco. Il classe 1992 ha come principale estimatore Andrea Pirlo. Inoltre, secondo le ultime indiscrezioni dalla Spagna, non avrebbe un buon rapporto con i compagni di squadra. Il nazionale spagnolo sarebbe stato considerato dallo spogliatoio del Real Madrid il principale responsabile della sconfitta della squadra contro il neopromosso Cadice lo scorso weekend.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!