A gennaio 2020 l'Inter decise di investire su un terzino che si è poi rivelato prezioso per tutto il campionato. Parliamo di Ashley Young, ex Manchester United. L'inglese è arrivato a Milano durante il Calciomercato invernale scorso firmando contratto di sei mesi con opzione per il secondo, opzione puntualmente esercitata dalla società nerazzurra. Attualmente il classe 1985 è considerato uno dei giocatori più utili da Antonio Conte, potendosi disimpegnare su entrambi le fasce. In una recente intervista a Golden Tales, Ashley Young ha rivelato una sua ambizione importante, ritornare al Watford.

Il classe 1985 ha dichiarato: "Se potessi tornare a giocare al Watford, ci andrei in questo istante".

Ashley Young tornerebbe volentieri al Watford

Il giocatore ha spiegato anche i motivi, la società inglese infatti lo ha lanciato nel calcio che conta, dichiarando: "Watford è il luogo da dove vengo e che mi ha permesso di arrivare dove sono". Young ha giocato dal 2003 al 2007 al Watford prima di trasferirsi all'Aston Villa. Dal 2011 è diventato un riferimento del Manchester United, disputando ben 192 partite e realizzando 15 gol. Da gennaio 2020 è all'Inter, nei suoi primi sei mesi a Milano ha raccolto 18 presenze segnando anche quattro gol. In questa stagione invece ha già tre presenze in tre partite di campionato.

Young vanta anche una buona esperienza con la nazionale inglese con 39 presenze e sette gol. Il classe 1985 nasce come centrocampista offensivo, prima di diventare un abile terzino. Le parole di Young potrebbero lasciar pensare a un suo probabile addio all'Inter dalla prossima estate. Il giocatore va in scadenza proprio a giugno 2021 e potrebbe decidere di tornare in Inghilterra per chiudere la sua carriera professionistica.

Il mercato dell'Inter

Ashley Young è un elemento prezioso per l'Inter. L'anno scorso era considerato un titolare da Antonio Conte, considerando i problemi fisici di Asamoah. In questa stagione si contenderà il posto con Ivan Perisic, di certo le tante partite che dovrà affrontare l'Inter fra Serie A, Champions League e Coppa Italia dovrebbero garantirgli un buon minutaggio.

Negli ultimi giorni di mercato si era parlato di un possibile approdo ai nerazzurri di Marcos Alonso o di Emerson Palmieri, che poteva far lasciar intendere un addio di Young. Il mancato arrivo di uno fra i giocatori del Chelsea è l'ennesima dimostrazione della volontà dell'Inter di voler puntare sull'ex nazionale inglese

Ashley Young ha vinto alcune competizioni con la maglia del Manchester United. Il giocatore inglese vanta tre Community Shield, un campionato inglese, una Coppa d'Inghilterra, una Coppa di lega Inglese ed un'Europa League.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!