La Juventus, l'8 novembre, ha pareggiato per 1-1 contro la Lazio. I bianconeri hanno dominato per gran parte del match, ma i biancocelesti sono riusciti a trovare il pareggio. Il conduttore Ezio Greggio, grande tifoso della Juventus, tramite Twitter, ha sottolineato che preferisce la squadra di Andrea Pirlo rispetto a quella di Maurizio Sarri: “Molto meglio la Juve di @Pirlo_official che quella di Sarri”. Il conduttore ha anche spiegato che i bianconeri sono una squadra in costruzione perciò ci vuole un po’ di pazienza e anche un po’ di fortuna: “Ci vuol pazienza e un po’ di c...”.

Il commento di Ezio Greggio

Al termine della gara tra la Juventus e la Lazio sui social sono circolati i primi commenti in merito alla prestazione dei bianconeri. Anche Ezio Greggio ha voluto dire la sua sul pareggio dell’Olimpico: “Meritato il pareggio della Lazio su una bella e sfortunata Juventus ma che ha smesso di giocare a metà del secondo tempo”. Dunque, secondo il noto conduttore la squadra di Andrea Pirlo, nel secondo tempo si è un po’ affievolita.

Ezio Greggio ha poi sottolineato che preferisce la Juventus di Andrea Pirlo rispetto a quella dell’ex tecnico Sarri. Adesso i tifosi bianconeri dovranno aspettare una quindicina di giorni per rivedere in campo la vecchia signora.

La Juventus tornerà in campo dopo la pausa

I tifosi della Juventus come Ezio Greggio dovranno aspettare il 21 novembre per rivedere in campo la loro squadra del cuore.

Infatti, nel weekend del 14/15 novembre il campionato di Serie A lascerà spazio alle nazionali. Dunque, Andrea Pirlo presterà alle varie selezioni diversi giocatori. Fra questi, però, non ci sarà Paulo Dybala che resterà a Torino. La nazionale argentina ha spiegato di aver tolto il nome del numero 10 juventino dalla lista dei convocati poiché soffre di un problema genito - urinario che richiede un periodo di riposo e alcune valutazioni.

Cristiano Ronaldo, invece, andrà in Portogallo e lo staff della sua nazionale valuterà l’infortunio alla caviglia accusato ieri contro la Lazio. Se CR7 starà bene resterà in nazionale altrimenti tornerà a Torino. Anche Federico Chiesa non è al meglio a causa di un risentimento muscolare. Il numero 22 bianconero dovrebbe comunque raggiungere il ritiro di Coverciano e poi si capirà se rimarrà a disposizione dell’Italia oppure no. In ogni caso l'esterno bianconero raggiungerà il ritiro azzurro nella giornata di martedì 10 novembre. Anche Leonardo Bonucci raggiungerà Coverciano domani, mentre Federico Bernardeschi è già al seguito degli azzurri. Dunque, alla ripresa degli allenamenti la Juventus dovrà fare a meno di molti nazionali.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!