Non conosce soste il mercato in casa Milan. L'andamento della stagione e la necessità di iniziare già ora a programmare per il futuro fanno sì che il dirigente rossonero Paolo Maldini sia sempre impegnato su più fronti. Al momento le intenzioni emerse sarebbero quelle di riscattare Diogo Dalot e di prolungare i contratti con Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu.

Milan, si lavora al riscatto di Diogo Dalot

Riguardo al laterale Diogo Dalot il Milan sarebbe intenzionato ad avviare contatti con il Manchester United per parlare del riscatto del giocatore.

L'indiscrezione è riportata dal Sun. La società rossonera, secondo la fonte inglese, sarebbe pronta a investire circa 17 milioni di euro per acquisire l'intero cartellino del giocatore. La dirigenza rossonera potrebbe quindi trasformare il prestito in un acquisto a titolo definitivo.

Il giocatore avrebbe già manifestato al club rossonero la propria intenzione di rimanere a Milano.

Milan, settimane decisive anche per i rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu

Sarebbe un momento caldo anche per quel che concerne il rinnovo del portiere Gigio Donnarumma e di Hakan Calhanoglu. Il contratto del portiere scade il prossimo 30 giugno ma non dovrebbe essere in dubbio la permanenza in rossonero dell'estremo difensore visto che il giocatore avrebbe espresso una ferma volontà di proseguire la sua carriera nel Milan.

La stessa intenzione sarebbe stata espressa dal giocatore turco. Tanto più che il Milan sta vivendo una stagione d'oro nella quale è in lotta per lo scudetto, risultato che è stato centrato per l'ultima volta nel maggio 2011, esattamente 10 anni fa.

In particolare con il portiere è già stato avviato un dialogo con il suo procuratore Mino Raiola, il quale è consapevole del desiderio di Donnarumma di proseguire col Milan e sta cercando di negoziare le condizioni più favorevoli possibili per il suo assistito.

Oggi Donnarumma ha un ingaggio di 6 milioni di euro netti all'anno, la società rossonera avrebbe proposto un rinnovo sulla base di 7 milioni all'anno mentre l'entourage del giocatore avrebbe chiesto 10 milioni. La sensazione è che a metà strada tra queste due ipotesi si possa trovare l'intesa o sottoforma di qualche bonus. Si parla anche della durata del contratto che il Milan vorrebbe quinquennale mentre Raiola propenderebbe per un biennale.

La situazione è in evoluzione.

Per quel che riguarda Calhanoglu invece la sensazione è che sui 5 milioni di euro si possa trovare un'intesa sulla permanenza del giocatore a Milano.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!