La settimana di competizioni europee è stata povera di soddisfazioni per il calcio italiano. Dopo i tonfi nell'andata degli ottavi di Champions League di Lazio e Atalanta rispettivamente contro Bayern Monaco e Real Madrid, è arrivata la pesante eliminazione in Europa League del Napoli.

La squadra di Gattuso non è riuscito a ribaltare il 2 a 0 dell'andata ed è uscita contro il Granada. Delusione attutita invece dalla qualificazione agli ottavi di finale di Milan e Roma, che affronteranno rispettivamente Manchester United e Shakhtar Donetsk. L'ennesima disfatta pesante per il Napoli dovrebbe portare all'addio a fine stagione del tecnico Gennaro Gattuso.

L'allenatore calabrese era già finito sul banco degli imputati dopo la sconfitta in Supercoppa italiana contro il Napoli e quella in campionato contro l'Hellas Verona. Si era parlato di un suo possibile esonero a stagione in corso, alla fine però il presidente De Laurentiis sembrerebbe orientato a proseguire con Gattuso fino al termine della stagione. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il profilo individuato per la sostituzione del tecnico calabrese è quello di Maurizio Sarri.

Sarri piace a De Laurentiis per la panchina del Napoli

Il Napoli dalla prossima stagione vorrebbe affidare la panchina a Maurizio Sarri. Si tratterebbe di un ritorno per il tecnico toscano, che negli anni da allenatore della squadra campana ha sfiorato lo scudetto.

De Laurentiis è convinto che Sarri possa riaccendere l'entusiasmo. Allo stesso tempo sarebbe l'ideale anche per valorizzare tutta la rosa, formata da talenti giovani dalle notevoli qualità. Fra l'altro nelle ultime settimane si è parlato di una volontà di De Laurentiis di portarlo subito a Napoli. Il tecnico toscano avrebbe rifiutato perché vorrebbe ripartire con un nuovo progetto sportivo da inizio stagione.

Sarri interesserebbe anche alla Fiorentina

Su Maurizio Sarri però ci sarebbe anche l'interesse della Fiorentina, che dalla prossima stagione vorrebbe avviare un nuovo progetto sportivo possibilmente vincente. Attualmente è difficile fare previsioni sulla decisione che prenderà Maurizio Sarri. Quello che però sembra certo è che per rivedere Sarri sulla panchina del Napoli sarà necessario che il tecnico toscano ricucia il rapporto con De Laurentiis.

Le parti infatti non si sarebbero lasciate bene a giugno 2018, quando la società campana decise di esonerarlo dalla guida tecnica del Napoli.

Il contratto di Sarri con la Juventus

Maurizio Sarri attualmente è ancora sotto contratto con la Juventus fino a giugno 2021 con opzione di rinnovo fino a giugno 2022. Fino a giugno 2021 quindi percepirà circa 6 milioni di euro a stagione. Per la stagione successiva c'è un'opzione di rinnovo di contratto che, se non sarà esercitata (come è probabile che sia), costringerà la Juventus a pagare ulteriori 2,5 milioni di euro a Sarri.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!