La Juve, in queste settimane, deve fare a meno di Arthur. Il brasiliano è alle prese con una calcificazione interossea e secondo a quanto circola sul web, la prossima settimana, ovvero ai primi di marzo il giocatore terminerà la terapia e allora si saprà come procede la situazione. Dunque, Arthur farà dei nuovi test e si potrà capire quali saranno gli step successivi. In ogni, caso il problema accusato dal centrocampista della Juve sembra non dipendere dallo scontro avuto ai primi di dicembre con Romero.

Arthur voleva stare al fianco dei compagni

In queste settimane, Arthur non è stato a disposizione di Andrea Pirlo per un problema fisico molto fastidioso.

La calcificazione interossea sta dando molto dolore al centrocampista della Juve e questo non gli permette di essere in campo. Il numero 5 juventino, però, avrebbe voluto essere al fianco dei compagni e non si sarebbe voluto fermare. Ma lo specialista che ha in cura lo ha fermato per evitare un infortunio ancora più grave. Dunque, la volontà di Arthur è quella di rientrare quanto prima, ma si dovrà attendere la fine del ciclo di cure a cui si sta sottoponendo. Il brasiliano sta facendo una terapia con onde d'urto che si concluderà la prossima settimana. Perciò Arthur non sarà a disposizione di Andrea Pirlo nemmeno per la sfida contro il Verona di sabato 27 febbraio.

La Juve spera di ritrovare Dybala

La Juventus, per la gara contro il Verona, spera di ritrovare qualche giocatore infortunato.

Anche se le probabilità sono molto basse e l'unico che potrebbe tentare il rientro è Paulo Dybala, ma si saprà qualcosa in più solo nei prossimi giorni. Mentre per rivedere Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e Juan Cuadrado bisognerà attendere ancora un po' di tempo. L'unico rientro certo per il match contro il Verona è quello di Adrien Rabiot che ha scontato il turno di squalifica.

Pirlo, però, perderà Danilo che sarà squalificato. Questo è un ulteriore problema per il tecnico della Juventus visto che non ha a disposizione giocatori di ruolo per giocare in difesa sulla fascia destra. Le opzioni potrebbero essere tre ovvero mettere uno fra Di Pardo, Dragusin o Chiesa. Anche se quest'ultima sembra un'opzione davvero remota. Il numero 22 juventino difficilmente verrà spostato dalla sua posizione naturale.

Dunque, in questi giorni, Andrea Pirlo farà le prove di formazione in vista della sfida di sabato 27 febbraio e cercherà di dire con chi sostituirá Danilo. Mentre Rabiot tornerà tra i titolari al fianco di Rodrigo Bentancur. Mentre in attacco non è da escludere che al fianco di Cristiano Ronaldo possa tornare Alvaro Morata. Lo spagnolo è in ballottaggio con Dejan Kulusevski. In ogni caso, nella giornata del 24 febbraio, la Juventus proseguirà la preparazione e la squadra svolgerà un allenamento mattutino.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!