La Juventus nella trasferta di Champions League contro il Porto ha messo in evidenza alcuni limiti tecnici del centrocampo. Limiti amplificati soprattutto dall'assenza di Arthur Melo. Il giocatore brasiliano sta affrontando nelle ultime settimane una calcificazione fra tibia e perone che fatica a smaltire. Lo staff medico della Juventus in questo momento sta attuando una terapia conservativa per cercare di evitare un intervento chirurgico o al massimo posticiparlo a fine stagione. Molto dipenderà da questo fine febbraio e dall'efficacia delle cure. La Juventus spera di averlo a disposizione per inizio marzo, non tanto per i due match di campionato (Spezia e Lazio) quanto per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto.

Una partita in cui la Juventus si giocherà evidentemente gran parte della stagione considerando che la massima competizione europea è uno degli obiettivi stagionali. Qualificarsi ai quarti potrebbe essere un passo importante per il nuovo progetto sportivo di Pirlo. Allo stesso tempo comporterebbe un'entrata economica per la Juventus, che come tutte le società di calcio sta affrontando un periodo di crisi economica.

Arthur Melo potrebbe tornare disponibile contro il Porto

Il centrocampista brasiliano Arthur Melo sta proseguendo le terapie per cercare di superare il problema di calcificazione di cui soffre ormai da diverse settimane. Tutto è iniziato a dicembre, nel match di campionato contro l'Atalanta. In quell'occasione il giocatore subì una forte contusione fra tibia e perone che lo costrinse a lasciare in campo.

Un infortunio che lo tenne fuori per diversi giorni. Ma dopo un breve recupero, il centrocampista ritornò a disposizione di Pirlo ad inizio gennaio. Con il tempo però nella zona in cui ha subito la contusione si è formata la calcificazione, che ha costretto Arthur a un nuovo stop.

Possibile chance per Fagioli

L'assenza di Arthur Melo è molto pesante per la Juventus.

Lo ha sottolineato anche il tecnico Andrea Pirlo nella conferenza stampa di presentazione del match di campionato contro il Crotone. L'allenatore bianconero ha dichiarato che per caratteristiche Arthur Melo è un giocatore diverso rispetto a quelli presenti nella rosa bianconera. Probabile però che visti gli uomini contati sulla mediana, Pirlo decida di affidarsi per le prossime partite anche al giovane Nicolò Fagioli.

Il classe 2001 ha avuto modo di esordire con la Juventus in Coppa Italia nel match dei quarti di finale contro la Spal. Il centrocampista ha fornito un'ottima prestazione, possibile quindi che possa venire impiegato nelle prossime partite di campionato.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!