Torna di moda il nome di Manuel Locatelli per il calciomercato della Juventus. Il regista del Sassuolo, che ha collezionato 21 presenze con due gol e due assist in questa stagione, sarebbe l’obiettivo numero uno per rinforzare la mediana dei Campioni d’Italia. Giovane, ha solo 23 anni, capace di prendere in mano la manovra, e pronto al grande salto, Andrea Pirlo stravede per lui e vorrebbe allenarlo nella sua prossima Juve. L’ex prodotto del vivaio del Milan, che ha giocato anche nel Benfica in passato, sarebbe balzato al primo posto della lunga lista di nomi che ruotano attorno ai piemontesi, che comprenderebbe anche Aouar del Lione e Neuhaus del Borussia Monchengladbach.

Possibile nuovo assalto della Juventus per Locatelli

La scorsa estate Fabio Paratici aveva iniziato a imbastire un discorso per il trasferimento di Locateli alla Juventus. Il corteggiamento era stato lungo, ma non aveva portato all’accordo, il Sassuolo infatti aveva alzato il muro e difeso il suo giocatore tanto da trattenerlo alla corte di Roberto De Zerbi. Per questo poi la "Vecchia Signora" aveva chiuso l’affare Arthur con il Barcellona inserendo nello scambio Miralem Pjanic. Tra qualche mese però secondo i rumors sul web, ci potrebbe essere un ritorno di fiamma con possibile offerta perché a centrocampo c’è bisogno di rinforzi, come dimostra la situazione di questa sera quando contro il Crotone Pirlo potrebbe far esordire dal primo minuto il giovane Fagioli per mancanza di alternative.

La possibile formula per portare Locatelli a Torino

I dettagli della possibile offerta non sono ancora stati resi pubblici e ci sono voci discordanti per la formula da usare per portare Locatelli a Torino. Secondo i rumors sul web sarebbe da escludere la possibilità di portare a termine l’affare con un prestito con obbligo di riscatto. Un modus operandi che la Juventus ha già utilizzato per portarsi a casa Federico Chiesa.

I media tedeschi invece vedono il prestito annuale con obbligo di riscatto alla fine della stagione 2021-2022 potrebbe invece essere la formula giusta per convincere il Sassuolo. I neroverdi vorrebbero comunque incassare 40 milioni per il cartellino del giocatore.

La Juve ci proverà, ma dovrà guardarsi anche dalla concorrenza del Manchester City che da tempo viene accostato al giocatore.

Guardiola ha un debole per i centrocampisti tecnici e con molta visione di gioco. In più in rosa in questo momento non ha in rosa un regista vero, gli unici centrocampisti difensivi sono Fernandinho, che ha 35 anni, e Gungodan che ama comunque gli inserimenti in fase offensiva. Per questo oltre alla Juventus anche il Manchester City la prossima estate potrebbe farsi avanti per Locatelli, gioiello che il Sassuolo con ogni probabilità dovrà salutare a fine stagione.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!