La Juventus nelle prossime settimane dovrà necessariamente risolvere alcune situazioni contrattuali importanti. Le situazioni più in bilico sembrano riguardare soprattutto i giocatori in scadenza a giugno 2022. In dubbio infatti il rinnovo di Bernardeschi ma soprattutto quello di Paulo Dybala. A soffermarsi sull'argentino è stato il giornalista sportivo di Mediaset Claudio Raimondi. Secondo l'esperto di mercato in riferimento al rinnovo di contratto dell'argentino attualmente ci sarebbe distanza fra offerta della Juventus e richieste del giocatore.

Ballerebbero infatti diversi milioni di euro a stagione. Una situazione che potrebbe favorire l'addio alla Juventus di Paulo Dybala a giugno.

A tal riguardo Raimondi ha dichiarato: "C'è sempre più distanza, è fermo e la Juve vuole capire anche il suo stato di salute". Il giornalista ha poi aggiunto: "Il Barcellona sta pensando sempre più alla Joya come possibile sostituto di Messi, che difficilmente riuscirà a trattenere".

La Juventus valuta un piano B in caso di addio di Paulo Dybala

Il giornalista sportivo Claudio Raimondi si è soffermato anche sul possibile piano B della Juventus nel caso in cui non dovesse arrivare il rinnovo di contratto del giocatore e quindi la sua conferma per la prossima stagione.

L'esperto di mercato ha dichiarato: "La Juve comincia a valutare anche un piano B, non è un caso che in questi giorni si susseguono voci su giocatori simili per caratteristiche a Dybala accostati alla Juventus, come ad esempio De Paul, Aguero e Kean". Secondo il giornalista sportivo quindi la società bianconera starebbe valutando anche il possibile ritorno a Torino del classe 2000, attualmente in prestito al Paris Saint Germain ma di proprietà dell'Everton.

La Juventus sarebbe interessata a Kean

A proposito di Kean, si discute molto di un suo possibile ritorno alla Juventus. La società bianconera nell'estate 2019 lo ha ceduto all'Everton per circa 28 milioni di euro. Si sarebbe però riservata un diritto di prelazione nel caso in cui la società inglese decidesse di venderlo. In poche parole, a parità di offerte per Kean, il giocatore si trasferirebbe alla società bianconera.

Possibile quindi che la Juventus possa sfruttare tale presunto diritto. Fra l'altro Moise Kean sarebbe molto utile anche dal punto di vista della lista giocatori da presentare alla Uefa per la Champions League. La punta italiana infatti è cresciuta nel settore giovanile della società bianconera. Di conseguenza sarebbe iscritta nella lista B liberando un ulteriore posto nella lista A. Di certo l'Everton potrebbe chiedere molto per il suo giocatore vista l'ottima stagione che sta disputando al Paris Saint Germain.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!