La 27esima giornata di campionato è stata caratterizzata da diversi episodi controversi dal punto di vista arbitrale. Situazioni che hanno portato a delle modifiche sulla speciale classifica senza errori arbitrali. Dopo 27 giornate, infatti, l'Inter è ancora prima (come fra l'altro lo è anche nella classifica reale). Seguono Juventus e Napoli rispettivamente al secondo e al terzo posto.

Tante discussioni ad esempio in Torino-Inter, con l'arbitro Valeri che però ha preso la decisione giusta in occasione del rigore sanzionato a favore della squadra di Conte.

Dubbi invece sul gol del momentaneo pareggio del Torino: ci poteva essere un fallo in area nerazzurra per una spinta su Skriniar. Tante discussioni anche in Parma-Roma, con la squadra di Fonseca che si è lamentata per alcune decisioni prese dall'arbitro. C'è stata infatti una richiesta per un calcio di rigore per fallo di Hernani su Pellegrini, anche se dalle immagini non sembrerebbe esserci il contatto. Proteste della Roma anche per il rigore assegnato al Parma per fallo di Ibanez su Pellé, anche qui l'arbitro sembra aver preso la decisione giusta.

Polemiche in Cagliari-Juventus

Molte polemiche invece in Cagliari-Juventus per un fallo a gamba tesa di Ronaldo su Cragno. Il portoghese infatti è stato sanzionato con un'ammonizione.

Il fallo però poteva essere punito con un'espulsione visto che ha rischiato di far male al portiere del Cagliari. Cragno è stato curato per alcune ferite derivanti dal contatto. Ronaldo comunque è stato il protagonista del match. Dopo il fallo su Cragno ha segnato altri due gol contribuendo in maniera decisiva alla vittoria della Juventus contro il Cagliari per 3 a 1.

La classifica senza errori arbitrali dopo 27 giornate

La classifica senza errori arbitrali dice che l'Inter è al primo posto a 71 punti, a +16 sulla Juventus seconda e a +19 su Napol e Atalanta terze. Segue il Milan quarto a 51 punti, poi Roma (49), Lazio (44), Verona (38) e Sassuolo (36). La Sampodoria invece è a 34 punti, precede il Bologna (31) e l'Udinese (30).

Il Torino e la Fiorentina sono a 28, poi Genoa (27), Benevento e Spezia (26), Cagliari (22), Parma (18) e Crotone (13).

La classifica reale dopo 27 giornate di campionato

L'Inter è prima anche nella classifica reale a 65 punti, -6 quindi rispetto a quella senza errori arbitrali. Segue il Milan a 56 (+5 rispetto a quella senza errori arbitrali), la Juventus a 55, Atalanta a 52 ed il Napoli e la Roma a 50. La Lazio è a 46 punti, davanti a Sassuolo (39) e al Verona (38). Seguono Udinese, Sampdoria, Bologna, Fiorentina e Genoa. Nelle zone basse della classifica spiccano il Benevento e Spezia a 26 punti che precedono Cagliari (22), Torino (20 punti ma con due partite in meno), Parma a 19 punti e Crotone a 15.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!