Sabato 10 aprile alle ore 18 si giocherà Parma-Milan, match valido per il 30° turno del campionato italiano. I gialloblu, nella giornata scorsa, hanno pareggiato 2-2 nell'incontro fuori dalle mura amiche contro il Benevento di Inzaghi: ai gol di Man e Kurtic per gli emiliani hanno risposto Ionita e Glik per i campani. I rossoneri, invece, hanno ottenuto un punto nel pareggio a 1-1 San Siro contro la Sampdoria di Ranieri: alla rete di Quagliarella per i blucerchiati ha replicato Hauge per il Diavolo.

Statistiche: durante gli ultimi sette incontri tra le due compagini in Serie A i rossoneri non hanno mai subito una sconfitta contro i crociati, ottenendo cinque vittorie e due pareggi.

Parma, Brugman e Hernani in lizza per una maglia

Mister D'Aversa e il suo Parma si trovano in 19^ posizione di classifica con 20 punti ottenuti e, com'è lecito aspettarsi, saranno alla ricerca di punti salvezza. Per tentare di insidiare il Diavolo, il tecnico dei crociati potrebbe schierare un propositivo 4-3-3, con Sepe in porta. Il quartetto arretrato avrà ottime chance di essere formato da Conti e Gagliolo come terzini, mentre la coppia Bani-Osorio si piazzerà in mezzo al reparto. A centrocampo, invece, gli interpreti iniziali dovrebbero essere Kurtic, Kucka e uno tra Brugman e Hernani, col calciatore uruguaiano classe '92 che sembra leggermente favorito. Pochi dubbi, infine, sembrano esserci per il tridente offensivo che sarà composto da Mihaila, Pellè e Gervinho.

Ancora lunga la lista degli indisponibili in casa Parma: Brunetta, Valenti, Karamoh, Zirkzee, Inglese, Iacoponi e Sohm.

Milan, Ibrahimovic probabile vertice d'attacco

Stefano Pioli e il suo Milan, dopo il pareggio contro la Sampdoria, vedono il sogno scudetto sempre più lontano, considerando che adesso la distanza dalla capolista Inter è di 8 lunghezze (coi nerazzurri che peraltro dovranno disputare il 7 aprile il recupero col Sassuolo).

Per provare almeno a consolidare un posto nella zona Champions League, il tecnico rossonero potrebbe scegliere il 4-2-3-1, con Gigio Donnarumma come estremo difensore. I titolari del reparto arretrato potrebbero essere Tomori e uno tra Kjaer e Romagnoli al centro, con il danese che pare avanti nelle gerarchie dell'allenatore, mentre i terzini dovrebbero essere Dalot a destra e Theo Hernandez a sinistra.

La linea mediana, invece, sarà composta presumibilmente da Bennacer e Kessiè. A trequarti campo, oltre ai probabili impieghi dal primo minuto di Saelemaekers e Calhanoglu, si contenderanno una maglia Leão e Rebic, col giocatore ex Eintracht Francoforte che sembra favorito. Il vertice offensivo, infine, dovrebbe essere Zlatan Ibrahimovic.

Le probabili formazioni di Parma-Milan:

Parma (4-3-3): Sepe, Conti, Osorio, Bani, Gagliolo, Kucka, Brugman (Hernani), Kurtic, Mihaila, Pellè, Gervinho. Allenatore: D'Aversa.

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma, Dalot, Kjaer (Romagnoli), Tomori, Theo Hernandez, Kessiè, Bennacer, Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic (Leão), Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!