La stagione 2020-2021 è stata particolare a causa dell'emergenza sanitaria dovuta all'emergenza coronavirus. Una situazione che si è ripercossa dal punto vista economico e sportivo anche sui club di calcio. Le partite infatti si sono disputate a porte chiuse, un fattore quello del pubblico che nel calcio conta moltissimo. Tante squadre beneficiano molto dell'apporto del pubblico, basti pensare al Liverpool e alla Juventus. Il segreto dei successi delle due squadre non è stato solo una rosa forte ma anche il contributo della tifoseria nei match casalinghi.

La curva Kop rappresenta da sempre l'esempio per eccellenza del pubblico come 'dodicesimo uomo in campo'. Anche la Juventus da quando è stato inaugurato l'Allianz Stadium ha sempre trionfato in campionato, l'unica eccezione è stata quest'anno. Non sembra essere un caso quindi che i bianconeri abbiano perso lo scudetto con gli stadi chiusi.

Liverpool e Juventus però rischiano anche di non partecipare alla prossima Champions League. Sull'argomento si è soffermato anche il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp. L'allenatore tedesco ha sottolineato come immaginare una Champions senza Liverpool e Juventus sia molto complicato.

Klopp sull'eventuale mancata qualificazione della Juventus alla Champions League

Il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp in una recente conferenza stampa ha parlato della possibilità di non vedere Liverpool e Juventus nella prossima edizione della Champions League. Entrambe le squadre infatti rischiano di arrivare quinte in classifica.

A due giornate dalla fine il Liverpool è a un punto dal Chelsea attualmente quarto e a -3 dal Leicester terzo. La Juventus invece è a -1 da Milan e Napoli, rispettivamente quarto e terzo ad una giornata dalla fine del campionato. Klopp ha dichiarato: "Purtroppo non penso che ci daranno una wild card per partecipare alla Champions League se non ci dovessimo qualificare".

Ha poi aggiunto: "Ci sono altre squadre che rischiano di non andarci, immaginate una Champions League senza Juventus, è complicato". Il tecnico tedesco ha sottolineato che bisogna meritarsi di fare parte della massima competizione europea.

L'ultima giornata di campionato

La Juventus nell'ultima giornata di campionato ha recuperato due punti al Milan, fermata sullo 0 a 0 dal Cagliari. L'ultima giornata di campionato sarà quindi decisiva per l'assegnazione degli ultimi due posti per la Champions League. Il Napoli gioca contro Hellas Verona allo stadio Diego Armando Maradona. Il Milan invece sfida l'Atalanta già qualificata alla massima competizione europea ma che ambisce ad arrivare seconda in classifica.

La Juventus invece va a Bologna. In caso di pareggio e sconfitta dei rossoneri e vittoria dei bianconeri, la Juventus di qualificherebbe per la Champions League.