Il giornalista sportivo Paolo Bargiggia è tornato ad attaccare l'allenatore Massimiliano Allegri per la sconfitta rimediata dalla Juventus contro l'Inter in occasione della finale di Coppa Italia giocata mercoledì sera all'Olimpico

Paolo Bargiggia contro Massimiliano Allegri: 'Che triste fine ha fatto'

La sconfitta di ieri sera rimediata dalla Juventus nella finale di Coppa Italia contro l'Inter, ha causato diverse critiche nei confronti del tecnico Massimiliano Allegri. Tra coloro che hanno attaccato le scelte del tecnico toscano emerge il giornalista sportivo Paolo Bargiggia, il quale ha scritto un post sul proprio profilo Twitter.

Il suo messaggio recita: "Che fine triste che ha fatto Allegri! Espulso come un facinoroso qualsiasi; zero tituli contro i due di Pirlo e meno punti in campionato del suo predecessore. Eppure c'è ancora chi lo difende a nove milioni a stagione. Povera Juventus". Un attacco pesante quello scritto da Bargiggia, che evidentemente reputa Massimiliano Allegri il primo responsabile della stagione sotto le aspettative della Juventus.

Lo stesso giornalista, qualche giorno fa, aveva già punzecchiato il tecnico juventino, definendolo "giurassico".

Juventus: si chiude una stagione con zero titoli, non succedeva dal 2011

Dopo il match di ieri sera, i bianconeri hanno chiuso definitivamente questa stagione senza vincere neanche un trofeo, avvenimento che non accadeva dal 2011. Una situazione che sta creando molto malcontento fra i tifosi della Juventus che in queste ore scrivono sui social.

Infine, le voci di calciomercato che vedrebbero Dybala come possibile rinforzo proprio dell'Inter nel prossimo campionato, stanno facendo storcere il naso a più di un supporter della Vecchia Signora.

Allegri: un rosso, polemiche e tanto nervosismo

Anche per mister Massimiliano Allegri la partita dell'Olimpico non è stata semplice.

Oltre ad aver perso un trofeo contro i rivali storici dell'Inter, il tecnico toscano ha rimediato un cartellino rosso per aver protestato veementemente contro la panchina dei nerazzurri.

Il tecnico originario di Livorno nel post partita ha detto a riguardo: "La mia espulsione? Semplice, è passato uno dell'Inter e mi ha dato un calcio. Io mi sono girato, mi sono infuriato e a quel punto l'arbitro mi ha espulso giustamente. Ma questo non cambia niente, bisogna fare i complimenti ai nostri avversari per la vittoria".