L'Inter sta lavorando sul mercato per rinforzare notevolmente la rosa a disposizione di Simone Inzaghi nella prossima stagione. I nerazzurri mercoledì dovrebbero annunciare il ritorno di Romelu Lukaku, in attesa di Paulo Dybala e non solo. Anche in uscita, però, il club sta lavorando visto resta il diktat della proprietà di chiudere la sessione estiva di Calciomercato con un attivo tra i 50 e i 60 milioni di euro. Per questo motivo ci sarà almeno una cessione importante. Si è parlato tanto dell'interesse del Paris Saint Germain per Milan Skriniar, ma ancora non è arrivata l'offerta giusta da almeno 70 milioni di euro più bonus, c'è un altro big finito al centro delle voci di mercato, Hakan Calhanoglu, che piace molto al Tottenham.

Anche il Torino si sta muovendo sul mercato in vista della prossima stagione. I granata stanno cercando un innesto per il reparto avanzato visto che è andato via Brekalo, tornato al Wolfsburg dopo il prestito. Con la pista Joao Pedro che si sarebbe raffreddata, il club avrebbe messo gli occhi su Musa Barrow.

Calhanoglu nel mirino del Tottenham

Il Tottenham di Antonio Conte sta guardando in casa Inter per cercare di rinforzare la propria rosa in vista della prossima stagione. Gli Spurs hanno fatto un tentativo, senza successo, per Milan Skriniar e Lautaro Martinez e ora sembrano pronti a fare un'offensiva per Hakan Calhanoglu.

Il turco piace molto perché darebbe diverse soluzioni dal punto di vista tattico all'allenatore leccese, essendo in grado di giocare come mezzala nel 3-5-2, ma anche come trequartista nel 3-4-2-1 adottato dalla squadra inglese negli ultimi mesi.

L'Inter non considera il classe 1994 incedibile ma lo lascerà andare soltanto dinanzi ad una proposta davvero importante. Gli inglesi sarebbero pronti a mettere sul piatto una cifra intorno ai 30 milioni di euro, ma la società nerazzurra non sembra propensa ad accettare. La valutazione di Calhanoglu, infatti, partirebbe dai 40 milioni di euro.

Essendo arrivato a parametro zero l'anno scorso, dopo essere andato in scadenza di contratto con il Milan, una sua cessione garantirebbe alle casse nerazzurre una plusvalenza piena.

Il Torino sarebbe interessato a Barrow

Il Torino è alla ricerca di rinforzi per l'attacco, visto che se ne sono andati Brekalo, tornato al Wolfsburg, e Marko Pjaca, tornato alla Juventus.

I granata hanno seguito a lungo Joao Pedro, ma la pista si è raffreddata negli ultimi giorni e adesso nel mirino sarebbe finito Musa Barrow. L'attaccante gambiano può giocare sia da prima punta che da trequartista nel 3-4-2-1 di Ivan Juric ed è valutato dal Bologna intorno ai 15 milioni di euro. Una cifra che può essere abbassato dall'inserimento di una contropartita tecnica nell'affare e in questo senso il nome giusto può essere quello di Daniele Baselli, tornato dal prestito al Cagliari.