La Juventus è attesa da settimane importanti per quanto riguarda la preparazione in previsione della ripresa della stagione calcistica. Il 2023 sarà un anno importante anche per la nota vicenda giudiziaria che sta riguardando la società bianconera e portata avanti dalla Procura di Torino. Si parla di una possibile ammenda pecuniaria e di qualche punto di penalizzazione nella peggiore delle ipotesi, qualora dovesse arrivare un verdetto. Intanto però arrivano voci di mercato in merito alla possibilità di un ingresso di soci o eventualmente di un fondo d'investimento.

Il sito calciomercatoweb.it parla invece di due aziende americane fra le più rinomate al mondo che sarebbero pronte ad acquistare la Juventus nel caso in cui Exor decidesse di cedere le quote societarie. sarebbero Apple ed Amazon che penserebbero alla Juventus e a portare un grande tecnico sulla panchina bianconera. Si tratterebbe di Jurgen Klopp, che ha vinto diverse competizioni con il Liverpool fra cui anche la Champions League. Il tedesco dopo tanti anni nella società inglese potrebbe quindi decidere di fare una nuova esperienza professionale accettando un'eventuale offerta della società bianconera. Si tratta di rumor non confermati né smentiti da nessuno dei protagonisti.

Le aziende Apple e Amazon sarebbero interessate all'acquisto della Juventus

Secondo le ultime voci di mercato di calciomercatoweb.it Apple e Amazon sarebbero interessate all'acquisizione della Juventus se Exor decidesse di cedere le proprie quote azionarie. Parliamo di due delle più grandi azioni americane che sarebbero pronte ad investire in Italia ed in una società importante come quella bianconera.

La nuova proprietà americana porterebbe anche un nuovo tecnico in sostituzione di Massimiliano Allegri. Si parla di Jurgen Klopp del Liverpool, che dopo l'esperienza professionale nella società inglese potrebbe decidere di accettare l'offerta della Juve. Tali indiscrezioni di mercato non trovano conferma fra i giornali sportivi italiani, non tanto nell'arrivo di Klopp quanto della cessione della proprietà da parte di Exor.

La possibilità più concreta sarebbe quella di una cessione di quote minoritarie ed eventualmente l'ingresso di un fondo di investimento che possa garantire maggior sostenibilità economica nell'eventualità di un processo che potrebbe riguardare la Juventus nella nota vicenda giudiziaria portata avanti dalla Procura di Torino.

La nomina del nuovo Consiglio d'Amministrazione è prevista il 18 gennaio

Il Consiglio d'Amministrazione della Juventus sarà nominato in data 18 gennaio. Il presidente designato sarà Gianluca Ferrero, l'amministratore delegato Maurizio Scanavino, in attesa dell'annuncio anche del nuovo vicepresidente che sostituirà il dimissionario Pavel Nedved. Si attende di conoscere anche tutti gli altri membri del nuovo Consiglio d'Amministrazione della società bianconera.