I dirigenti dell'Inter sono già al lavoro per costruire la rosa della prossima stagione. Dopo gli incontri positivi avuti negli scorsi giorni per i rinnovi contrattuali di Nicolò Barella e Lautaro Martinez, un nodo che sta tenendo banco in casa Inter ormai da diverso tempo è quello relativo al futuro di Denzel Dumfries. Il giocatore olandese non ha ancora trovato un punto di incontro con la dirigenza milanese per il rinnovo del proprio contratto e rischierebbe seriamente di essere messo sul mercato in estate.

Distanza tra Inter e Dumfries per il rinnovo

Dumfries attualmente percepisce 2,5 milioni netti a stagione con un contratto che lo lega all'Inter fino all'estate del 2025. Secondo diverse indiscrezioni lo scorso dicembre la dirigenza interista avrebbe proposto al giocatore un prolungamento fino al 2027 con un adeguamento dell'ingaggio vicino ai 4 milioni netti. L'entourage dell'olandese avrebbero però declinato l'offerta chiedendo alla proprietà nerazzurra una ingaggio di almeno 5 milioni netti, richiesta considerata eccessiva dalla società considerando soprattutto l'ormai inapplicabilità del Decreto Crescita che invece avrebbe permesso ai nerazzurri un corposo risparmio sull'ingaggio lordo.

La situazione di stallo tra le parti ormai va avanti già da diverse settimane e in Viale della Liberazione starebbe prendendo sempre più quota l'ipotesi di mettere Dumfries sul mercato già nella prossima sessione di calciomercato estivo.

Marotta reduce dalla 'scottatura' legata alla vicenda Milan Skriniar (il giocatore in un primo momento aveva promesso ai dirigenti di rinnovare per poi però lasciare Milano a parametro zero) non vuole farsi trovare impreparato e avrebbe già dato una prima valutazione per la cessione di Denzel: circa 50 milioni.

Dumfries piace molto in Premier

Dumfries, arrivato in nerazzurro nell'estate del 2021 per circa 14 milioni di euro dal Psv, la prossima estate verrà segnato a bilancio per una cifra inferiore ai 4 milioni di euro, motivo per il quale in caso di cessione il club nerazzurro realizzerebbe una maxi plusvalenza. Marotta e Ausilio valutano Denzel circa 50 milioni di euro ma potrebbero accontentarsi anche di una cifra di poco superiore ai 40 pur di vendere il giocatore in estate e non rischiare di perderlo a zero il prossimo anno.

Sulle tracce del giocatore nato a Rotterdam sono particolarmente vigili le sirene della Premier League. Su Dumfries ci sarebbe infatti un forte interesse da parte di Aston Villa e Manchester United.

In particolar modo i red devils, che seguono il giocatore ormai da diverso tempo, avrebbero messo il nome di Dumfries in cima alla lista dei candidati che il club inglese sta valutando per rinforzare la fascia destra. Secondo alcuni rumor il Manchester United per convincere l'Inter a cedere Dumfries potrebbe offrire il cartellino del terzino destro inglese Aaron Wan-Bissaka in aggiunta a un conguaglio economico. L'ex Crystal Palace, classe 1997, è anch'egli in scadenza di contratto a giugno 2025 ed è ormai da diverso tempo ai margini del progetto tecnico di Ten Hag (solamente 1.233 minuti giocati in questa stagione).