Il giornalista sportivo Luca Marchetti, esperto di Calciomercato, ha parlato a Sky Sport dell'interesse della Juventus per Riccardo Calafiori e Joshua Zirkzee, entrambi giocatori del Bologna, soffermandosi anche sul possibile ingaggio di Thiago Motta come allenatore dei bianconeri. Inoltre il giornalista ha affermato che la Juve investirà su almeno un giocatore a centrocampo e non ha scartato la possibilità di diversi cambiamenti nel reparto offensivo, con il sacrificio di Dusan Vlahovic o Federico Chiesa.

Le parole del giornalista Marchetti su Zirkzee e Calafiori

Secondo Marchetti, le eventuali trattative della Juventus riguardanti Zirkzee e Calafiori non sono necessariamente legate all'arrivo di Thiago Motta come allenatore . Entrambi i giocatori stanno infatti disputando un ottimo campionato e un loro possibile trasferimento dipenderà dalle strategie di mercato della società bianconera, indipendentemente da chi sarà il prossimo allenatore. Tuttavia, Marchetti ha riconosciuto che Thiago Motta ha giocato un ruolo importante nel Bologna per far emergere il meglio da questi due talenti.

Il giornalista ha poi affermato sul mercato della società bianconera: "Farà un investimento a centrocampo", mentre riguardo all'attacco ha detto: "C'è la volontà di cambiare il settore per motivi tecnici ed economici, sia per togliere Chiesa come seconda punta, sia per l'ingaggio di Vlahovic".

Il punto sul futuro di Dusan Vlahovic e Federico Chiesa

La conferma di Dusan Vlahovic e Federico Chiesa a Torino passa da un loro prolungamento di contratto con la Juventus. Nel caso del centravanti serbo ci sarebbe la volontà da parte della società bianconera di spalmare il suo ingaggio su un numero più elevato di stagioni, in quanto nella stagione 2025-2026 la punta andrebbe a guadagnare 12 milioni di euro a stagione, stipendio attualmente non sostenibile dalla società bianconera per motivi di bilancio.

Riguardo invece Federico Chiesa su alcuni media si parla di un suo possibile prolungamento di contratto per una stagione allo stesso ingaggio attuale, ovvero 5 milioni di euro annui anche oltre la scadenza prevista al 30 giugno 2025.

Uno degli argomenti forti del club piemontese nelle trattative per il rinnovo dei due giocatori potrebbe essere la possibilità dei due giocatori di disputare il Mondiale per Club, competizione prevista a giugno 2025 e nella quale la Juventus sarà protagonista.