Sugli istituti bancari tradizionali quali Credem, Deutsche Bank e Unicredit i clienti che hanno acceso un mutuo esprimono apprezzamento positivo. Tra gli istituti on line la vittoria va a WeBank, e subito dopo si pone Ing Direct. È il risultato del sondaggio di qualità promosso dall'Istituto Tedesco di Qualità Finanza sulla convenienza delle offerte bancarie. Il sondaggio realizzato con l´Istituto di ricerca ServiceValue, è stato condotto online su circa mille clienti i quali si sono espressi su un totale di tredici banche presso le quali gli interessati al campione hanno accesso una posizione di mutuo nei due anni precedenti.

Con l'effetto surroga, per cui sottoscrittori di mutui bancari non sono più vincolati alla banca con la quale hanno un mutuo attivo e dover pagare la penale in caso di cambio mutuo presso altra banca, gli istituti bancari devono aprirsi meglio ai clienti, fidelizzandoli con offerte di servizi più competitivi e appetibili rispetto alla concorrenza.

La classifica finale ha tenuto conto del piazzamento ottenuto dagli istituti bancari tradizionali in quattro materie d'esame (cinque per l'home banking).

Sull'offerta di prodotto, al cliente è stato chiesto di valutare le spese accessorie legate al mutuo (ad esempio i costi sul conto del mutuo, il prezzo delle assicurazioni e le voci del Taeg). I migliori risultati sono stati raggiunti da Bnl, Credem e Unicredit; Deutsche Bank e Intesa SanPaolo, molto corretti; per il web bank il primato è di Webank. Sulla comunicazione, precisa e comprensibile, è stata annotata la facilità di uso del sito web, l'efficienza del contatto con la banca, i tempi di risposta dopo la compilazione dei moduli digitali.

I vincitori sono Banco Popolare, Credem e Unicredit; per la banca online il miglior posto è occupato da Ing Direct.

Sull'assistenza e la relazione con i clienti, il sondaggio si è puntualizzato sull'efficacia dell'applicazione delle facilitazioni promesse prima dell'istruttoria, la capacità dell'istituto di fornire assistenza in caso di problemi, la cortesia e la competenza tecnica. Tra le banche tradizionali si sono distinti Banco Popolare, Credem e Unicredit; nel settore online banking ha primeggiato Webank.

Sul rapporto qualità/ prezzo, vincono "allo sportello" Deutsche Bank e Unicredit e Ing Direct nell'online. Riguardo alla facilità d'interazione con le sole banche online che erogano servizi di Home Banking, tempi di risposta alle richieste stilate via web, la vittoria netta è maturata dalla banca Ing Direct.

È chiaro che prima di sottoscrivere programmi pluriennali di mutui ipotecari presso qualsiasi istituto bancario è sempre meglio informarsi attentamente sui costi da sostenere, l'importo finale che si andrà a pagare al termine del mutuo, i costi accessori, le penali per mancato pagamento della rata mutuo, in base alle proprie necessità e possibilità di garanzie finanziarie.

Tutto questo con l'intento di riuscire a trovare la migliore performance bancaria che gravi il meno possibile sulla famiglia impegnata a garantirsi una casa propria.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto