Quest’anno ritorna Eurocucina, che verrà inaugurata in concomitanza con ilSalone del Mobile di Milanodal 12 al 17 aprile prossimo. Ma anche al Fuorisalone saranno numerosi gli eventi dedicati alla cucina, vero e proprio cuore della casa. Già da un paio di settimane, sono diverse le preview e le anticipazioni segnalate dagli addetti del settore. Per questo si possono delineare alcune tendenze, che successivamente i visitatori potranno verificare personalmente al Salone. Ma quali sono? Eccone alcune, dalle quali si può dedurre che la cucina è sempre più hi-tech e futuristica, talvolta quasi "mimetizzata" con il resto dell'abitazione, mentre in altri casi si propone come vero e proprio nucleo della convivialità.

Cucina moderna: i maggiori trend

A Eurocucina si potrà ammirare un trend minimale e rigoroso, con piani di lavoro puliti e lineari, dalle tinte neutre, oppure nettamente total white o total dark. Una tendenza che potremmo definire "senza fronzoli", apprezzata dai consumatori finali, che appare vicina allo stile di cucina proposto da trasmissioni come "Masterchef".

L’area cooking di queste composizioni viene proposta in versione aperta o chiusa: quando gli arredi vengono spalancati favoriscono un’ottima visuale di tutto ciò che occorre per operare al meglio, mentre quando sono chiusi, una volta terminata la preparazione dei pasti, l’ambiente resta sobrio e ordinato. Spesso queste cucine non presentano elementi tipici come le maniglie, i ripiani, i pensili oppure gli elettrodomestici a vista.

Sovente, grandi ante schermano il tutto, per un risultato alquanto compatto, con una continuità stilistica all’insegna del rigore. Si tratta comunque di uno spazio multifunzione, che apparentemente non si vuol far notare troppo, ma la cui connotazione smart, le preziose finiture, la progettazione con isole e penisole funzionali hanno un elevato valore aggiunto.

Per questi ambienti si usano anche materiali avanzati come il Corian o la pietra acrilica Hi-Macs, che favoriscono maggior igiene. Nelle tipologie di cucine più moderne, i piani di lavoro, le isole o i tavoli sono dotati di sistemi di sollevamento elettrici, per adattare i top alla statura degli utenti, evitando loro mal di schiena, cervicale e altri malesseri causati da posture scorrette.

Piani di lavoro che si adattano alle esigenze degli utenti sono ormai reputati indispensabili nelle cucine contemporanee. Dunque, il trend ergonomico, del quale bisogna tener conto quando ci si appresta ad arredare casa, appare diffuso in tutte le cucine, anche in quelle più classiche.

Altra grande tendenza che dura da qualche tempo e che si vedrà certamente a Eurocucina, è lo stile industrial-chic, o urban, caratterizzato da un design adatto ad ampi spazi, spesso in continuità con la zona living, con grandi ante terra-soffitto sovente in alluminio, che spesso diventano inaspettate porte di passaggio tra un ambiente e l’altro, integrandosi nelle colonne o nelle armadiature. Per questo trend prevalgono i colori neutri come i grigi e i crema, mentre sono vietate le tinte troppo sgargianti.

Ma quali materiali dominano lo stile urban? Legno e acciaio sono i must in un ambiente metropolitano, e i maggiori brand del settore propongono almeno una composizione ispirata al design urban. Essendo queste cucine quasi sempre aperte sul living, permettono di condividere lo spazio con famiglia e amici, e favoriscono un ambiente conviviale in cui top, sgabelli e panche accolgono gli ospiti.

Segui la nostra pagina Facebook!