Record di prenotazioni per iPhone 6 e iPhone 6 Plus. In sole 24 ore, nel primo giorno di presentazione dei due nuovi dispositivi Apple, sono stati registrati ben 4 milioni di pre-ordini. Oltre agli Stati Uniti la prevendita ha interessato tutti i paesi anglofoni come Regno Unito, Canada, Australia, Singapore e Hong Kong, oltre a Giappone, Francia e Germania. La domanda è stata dunque molto superiore alla fornitura iniziale prevista tanto che la maggior parte dei dispositivi ordinati non verranno consegnati prima del 19 settembre e parecchi dovranno addirittura attendere il mese di ottobre.

Tim Cook, ceo di Apple, durante la presentazione di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, tenutasi il 9 settembre presso un teatro accanto al Flint Center for the Performing Arts di Cupertino, ha dichiarato che i due dispositivi "rappresentano il progresso più importante nello storia dell'iPhone" e ancora che "l'iPhone è lo Smartphone più amato al mondo e ha il più alto livello di soddisfazione dei clienti dell'intero settore: ora lo abbiamo reso ancora più perfetto. Solo Apple può unire i migliori hardware, software e servizi ad un livello che non ha precedenti, e riteniamo che i clienti se ne innamoreranno". Parole profetiche considerato i risultati delle prime 24 ore: i pre-ordini di iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno stabilito un nuovo record per l'azienda di Cupertino. Tra le principali novità che uniscono entrambi i modelli vi sono il chip A8 progettato da Apple con architettura a 64 bit di seconda generazione, fotocamera iSight e videocamera FaceTime HD avanzate; tecnologie wireless ultraveloci. L'iPhone 6 ha schermo da 4,7 pollici mentre iPhone 6 Plus è provvisto di uno schermo da 5,5 pollici con vetro ionico rinforzato e una scocca unibody in acciaio inox. Per quanto riguarda l'Italia, la commercializzazione è prevista per il prossimo 26 settembre. I prezzi varieranno dai 729,00 euro, oltre IVA e oneri di legge, dell'iPhone 6 da 16 GB, sino ai 1.059,00 euro, oltre IVA e oneri di legge, dell'iphone 6 plus da 128 GB. Insomma prezzi non proprio economici ma, c'è da aspettarselo, anche da queste parti verranno, con ogni probabilità, polverizzati i precedenti record di vendite.
Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!