#Whatsapp ha regalato molte novità durante l'anno che è appena trascorso e nel corso del 2018 continuerà ancora a sorprendere. Alcuni purtroppo non potranno trarre beneficio da tutte le novità in programma, dato che a partire dal primo gennaio l'app ha smesso di aggiornarsi per alcuni dispositivi. La notizia circola infatti da diverse settimane e riguarda BlackBerry OS, BlackBerry 10 e Windows Phone 8.0. Purtroppo tali device non sono più adatti per ricevere aggiornamenti e presto potrebbero smettere di funzionare correttamente.

Novità in arrivo

Come abbiamo già detto in precedenza, WhatsApp ha riscosso un grande successo [VIDEO] da punto di vista degli aggiornamenti.

Con il passare del tempo infatti, l'app è diventata sempre più ricca di nuove funzionalità e novità sorprendenti. I consumatori sono rimasti a dir poco estasiati dalla possibilità di poter cancellare i #messaggi inviati, così da poter rimediare ad un errore fatto. Anche la nuova modalità che permette di registrare le note vocali senza tenere premuto costantemente il tasto microfono ha sorpreso gli utenti positivamente. Le novità che stanno per arrivare sono però ancora più inaspettate di quelle sopra elencate. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Cambiamenti in arrivo

Molto probabilmente nei prossimi aggiorni WhatsApp arriveranno alcuni aggiornamenti [VIDEO] che riguardano sia i gruppi che le chat private. Sui gruppi verranno introdotte alcune restrizioni per i normali membri, mentre gli amministratori avranno dei privilegi.

Nelle chat personali invece, è in arrivo una funzione inattesa. Dopo la modalità che ci permette di registrare le note vocali con uno swipe verso l'alto, arriva anche la possibilità di poter inviare piccoli video per interagire ancora meglio con i propri amici e parenti.

Una novità che sicuramente in tanti apprezzeranno, anche se molto probabilmente sorgerà qualche problematica che riguarda la memoria degli smartphone. Le note vocali occupano infatti poco spazio nella memoria di un device, mentre sicuramente i video sono più 'pesanti'. Staremo a vedere quello che succederà. Nei prossimi giorni tali novità saranno disponibili per gli sviluppatori nella funzione beta ed entro i primi mesi del 2018 gli aggiornamenti arriveranno sugli smartphone di tutti coloro che utilizzano WhatsApp. Per ulteriori informazioni riguardo la piattaforma, cliccate sul tasto 'Segui' in alto.