Dopo settimane e settimane di attesa in cui abbiamo molto discusso sul nuovo Smartphone di casa Huawei, siamo in grado di dare un quadro completo di quelle che saranno le principali caratteristiche di Huawei P20. Discusso anche nel nome, ricordiamo che fino a non molto tempo fa doveva chiamarsi P11, il nuovo dispositivo promette di stupire tutti gli appassionati. Curiosi? Allora proseguite nella lettura.

Huawei P20, un taglio deciso col passato

La prima cosa che viene da pensare riguardo il nuovo Huawei P20 riguarda proprio la sua continuità con i suoi predecessori. Sembra proprio che l'azienda cinese abbia voluto dare un netto taglio rispetto al passato.

Dopo l'uscita, alla fine dello scorso anno, di Huawei P10 Pro, si desidera un riscatto in rapporto a delle vendite che si sono dimostrate molto inferiori rispetto alle aspettative. Quindi, addio definitivo al nome P11 in favore di quello P20.

Le innovazioni e il grande primato del P20

Huawei P20 sarà uno smartphone che arriverà con un bagaglio importantissimo. Sia la versione base che quella Plus saranno infatti dotati di una tripla fotocamera posteriore. Non sappiamo ancora molto per quanto riguarda i sensori di questa tripla configurazione. Sembra, però, che l'obiettivo con la massima risoluzione sarà da ben 40 megapixel. E' la prima volta che Huawei si lancia in una sfida di questo tipo! I rumors? Sono davvero tantissimi. Gli ultimi arrivano direttamente dai cinesi di Weibo e riguardano in particolare alcune delle principali specifiche tecniche.

E il design? Non vi sono segreti all'occhio degli appassionati più attenti che possono leggervi eleganza e raffinatezza. Sul frontale sarà presente la notch che ha contraddistinto iPhone X e in cui si trovano sia la fotocamera anteriore che il sensore per il riconoscimento facciale. Rispetto al FaceID [VIDEO], però, questo sembra essere molto più veloce e sicuro.

Due versioni diverse per un unico modello: Huawei P20 e P20 Plus

Huawei P20 sarà disponibile in differenti versioni. Vediamone le principali caratteristiche più da vicino.

  • P20, variante di base in cui comunque nulla è stato lasciato al caso. Il processore che lo alimenterà sarà un Kirin 970 (proprio come per il Mate 10 Pro ma in una versione più performante). A questo si abbineranno una RAM da 4 GB e una memoria interna da 64 GB, espandibile con microSD. Il display avrà dimensioni tra 5,5 e 5,8 pollici con rapporto 18:9.
  • P20 Plus rappresenterà la variante più completa di Huawei P20. Anche in questo caso il processore utilizzato arà il Kirin 970 ma la RAM sarà da 6 GB e la memoria interna salirà a 128 GB. Il display sarà un OLED da 6,1 pollici.

Entrambe le versioni sono caratterizzate dalla tripla fotocamera posteriore.

L'unica differenza consta nella disposizione degli obiettivi che sono allineati in verticale sul P20 e in orizzontale sul P20 Plus. Non ci sono, comunque, conferme ufficiali in merito.

E il sensore per impronte digitali?Una domanda che in molti si pongono: il nuovo Huawei P20 avrà o no il lettore di impronte digitali? Non si ha ancora una risposta definitiva a questo. Secondo diverse voci, poi, pare che il riconoscimento facciale possa essere ritenuto sufficiente per garantire un'adeguata sicurezza al dispositivo. Non si esclude assolutamente, comunque, che l'azienda ci ripensi all'ultimo istante ed integri un sensore biometrico all'ultimo minuto.

Huawei P20 anche in versione Lite

Insieme alle due citati versioni, arriverà sul mercato anche una versione Lite del P20. Pare che questa arriverà qualche mese dopo le precedenti. Per quanto concerne le specifiche tecniche, il dispositivo dovrebbe avere un processore Kirin 970 abbinato a 4 GB di RAM e 32 GB di ROM espandibile. Questo modello integrerà certamente il lettore di impronte digitali e avrà una configurazione della fotocamera posteriore doppia e non tripla come gli altri due modelli.

Quando arriverà sul mercato e quanto costerà?

Il nuovo Huawei P20 arriverà sul mercato in tempi differenti a seconda che si tratti delle prime due versioni o di quella Lite. La presentazione della variante base e di quella Plus, infatti, avverrà il 27 marzo prossimo a Parigi e l'immissione sul mercato avverrà all'incirca ad aprile. Tra maggio e giugno, invece, è prevista la commercializzazione della variante Lite. E per il prezzo? Ancora nessuna certezza! Uno dei pochi punti per i quali, a quanto pare, ci toccherà aspettare ancora un po'.