In arrivo su Whatsapp un aggiornamento che, senza dubbio, renderà felici la maggior parte di noi. La piattaforma di messaggistica istantanea più scaricata nel mondo, ancora una volta non smette di sorprenderci. Creata nel 2009 da Jan Koum e da Brian Acton, due ingegneri che all'epoca lavoravano per Yahoo, è utilizzata ormai da più di un miliardo e mezzo di utenti ogni mese. Come rinunciarci del resto?

Pubblicità
Pubblicità

La possibilità di inviare e ricevere messaggi praticamente a costo zero, utilizzando una semplice connessione a internet, ha conquistato moltissime persone, facendo guadagnare alla piattaforma i primi posti nella classifica delle app più scaricate al mondo. Whatsapp ci consente non solo di inviare e ricevere messaggi, ma anche di scambiare immagini, video e note audio, oltre alla possibilità di effettuare chiamate e videochiamate.

Pubblicità

Per rispondere alle esigenze degli utenti, moltissimi scienziati e ricercatori lavorano ogni giorno per creare nuove funzioni e sviluppare aggiornamenti. Per fare un esempio, è di qualche giorno fa l'annuncio di un aggiornamento che farà felici tutti gli utenti che odiano coloro che visualizzano senza rispondere: sembra infatti, che a partire da Aprile, all'interno dell'app sarà disponibile la funzione "trillo".

Ma non solo: anche per tutti colore che odiano le fastidiosissime catene di sant'antonio, sembra essere in arrivo una novità importante.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Whatsapp

Il prossimo aggiornamento di Whatsapp:

Chi di noi non ha almeno un amico amante delle catene di Sant'Antonio? Per chi non lo sapesse, le catene di Sant'Antonio non sono altro che un metodo per diffondere velocemente un messaggio, inviandolo a quante più persone possibili e invitando i destinatari a fare lo stesso. Sono odiose, ammettiamolo, e molto spesso sono anche una delle principali cause del diffondersi di un virus all'interno dei nostri smartphone.

Ma non solo: spesso i contenuti dei messaggi sono delle vere e proprie bufale; ne è un esempio l'ultima catena che si è diffusa e che riguarda i famosi 35 euro in più sulle nostre bollette della luce.

Per far fronte a questa noiosa moda, i tecnici di Whatsapp sembra abbiano messo a punto un metodo estremamente semplice quanto efficace. Probabilmente infatti, a partire dalla prossima settimana, sarà lo stesso Whatsapp a riconoscere l'arrivo di una catena di Sant'Antonio sul nostro telefonino, inviandoci una notifica con l'invito a prestare attenzione al messaggio potenzialmente dannoso.

Pubblicità

Che sia dunque la fine per le tante odiate catene di Sant'Antonio?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto