Avere una forza simile a quella dei supereroi sarà presto possibile grazie ad una nuova invenzione dell'Università del Texas. A Dallas infatti, un gruppo di ingegneri coordinati da Carter Haines sono riusciti nell'ambiziosa impresa di realizzare dei muscoli artificiali super potenti. Questi muscoli installati su un esoscheletro, permetteranno di sollevare pesi cento volte maggiori rispetto a quelli che siamo in grado di sollevare normalmente.

Questi muscoli costituiti da un materiale simile al filo di nylon potranno avere varie utilità e potranno essere applicati su vari dispositivi per conferirli più destrezza e forza.





I super muscoli artificiali riescono a contrarsi fino al 50% molto più dei nostri muscoli naturali che arrivano solo al 20%, inoltre questa nuova invenzione tecnologica potrebbe essere applicata anche in campo chirurgico e medico per esempio per curare traumi muscolari o curare paralisi; inoltre le contrazioni dei muscoli artificiali potrebbero essere utilizzate anche per creare espressioni facciali dei futuri robot.. Ray Baughman uno dei responsabili del progetto ha spiegato: ""I robot dai tratti umanoidi attualmente esistenti risultano decisamente limitati nei loro movimenti, a causa dell'onerosa mole dei loro motori e dei sistemi idraulici interni che contribuiscono ad appesantire l'intera struttura".

Questa nuova tecnologia quindi risolverebbe il problema conferendo una sorta di capacità emotiva artificiale ai robot tramite espressioni facciali.

Come primissima applicazione di questa invenzione, è in fase di sviluppo una sorta di esoscheletro sul quale sono stati installati i muscoli artificiali, indossabile dall'uomo che li permetterebbe di aumentare la propria forza per svolgere determinati lavori che richiedono una maggiore forza fisica.

Bisognerà aspettare ancora un bel po' affinché questa tecnologia dia i suoi primi frutti, per adesso ci possiamo accontentare dell'idea che diventare dei robocoop sarà possibile.

Segui la pagina Scienza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!