Un'insegnante di una scuola secondaria in Galles è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di produrre e trafficare cocaina. All'interno della sua abitazione sono stati trovati oltre 100 grammi di cacaina oltre a vari strumenti utilizzati per la produzione della stessa.

Macphallen Kuwale, padre di due figli, ha spiegato agli agenti della squadra antimafia che la strada da lui intrapresa era l'unica possibilità per uscire dai gravi problemi economici che lo avevano portato quasi a perdere la sua casa. Gli investigatori hanno scoperto che l'insegnante trafficava la cocaina attraverso degli SMS codificati e che il suo pseudonimo era "Mac".

La storia di Macphallen Kuwale ricorda molto quella di Walter White, il protagonista della fortunata serie televisiva Breaking Bad, un professore di chimica che per far fronte ai suoi problemi economici causati dalle costose cure di cui ha bisogno per curarsi dal cancro decide di produrre metanfetamina. Solo che stavolta dietro la decisione scellerata del docente non c'è una malattia costosa da curare, ma il male dei giorni nostri, ovvero la crisi economica.

Il detective Timothy Jones della squadra antidroga del Galles ha affermato in un'intervista che la storia di quest'uomo è del tutto insolita. Tuttavia, in tribunale l'uomo ha negato di essere un trafficante e ha insistito nell'affermare che stava solo producendo dei farmaci per fare un favore a qualcuno. Per lui la Procura ha chiesto una pena di tre anni e mezzo.