Il Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama è atterrato nella giornata di mercoledì 26 marzo 2014 intorno alle ore 21:15 all'aeroporto di Fiumicino, per rispettare l'incontro con Papa Francesco, Matteo Renzi e Giorgio Napolitano Di Giovedì.

Giornata che comincia con l'incontro con Papa Bergoglio

Barack Obama in privato ha incontrato stamattina Papa Francesco per la prima volta . Un colloquio avvenuto in Vaticano durato all'incirca cinquanta minuti.

Iniziato con un doppio ringraziamento del Presidente Obama al Santo Padre che lo avrebbe accolto con un semplice "benvenuto signor presidente". Poi il consueto scambio di regali tra il Presidente e Papa Francesco, conclusasi infine con una significativa stretta di mano tra i due interlocutori all'ingresso della biblioteca pontificia.

Incontro di due ore poi al Quirinale con Napolitano

Obama accolto ed omaggiato dalla bandiera USA issata a fianco quella italiana sul pennone del Quirinale, dove ad attenderlo c'è il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che lo accoglie nella sala degli Arazzi di Lille con una stretta di mano e con un perfetto inglese. Saluti di formalità prima dell'effettivo colloquio tra i due Presidenti.

Dopo pranzo Barack Obama si è trasferito a villa Madama: incontro con Renzi

Incontro con Renzi a villa Madama cominciato intorno alle 15:00 dove erano presenti anche il segretario di Stato americano John Kerry e il ministro degli esteri Federica Mogherini.

Vertice in cui si è parlato delle relazioni tra USA ed UE, della crisi in Ucraina, delle riforme italiane e si è parlato anche del sostegno americano sui Marò.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Renzi Papa Francesco

Obama al Colosseo

Viaggio di Obama a Roma concluso con la visita all'anfiteatro Flavio, guidato dall'architetto Nazzaro ad illustrargli la struttura del Colosseo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto