La polizia ha finalmente messo la parola fine su un'orribile vicenda che ha come protagonisti due genitori  che picchiavano e, per punizione, tenevano il figlio di 5 anni chiuso dentro un armadio, senza cibo.

La raccapricciante scoperta è avvenuta in una contea del Texas in seguito ad una segnalazione giunta alla polizia da parte dei vicini di casa della giovane coppia, che, all'ennesima lite scoppiata in famiglia, hanno ritenuto opportuno capire cosa stesse accadendo.

Le forze dell'ordine giunte sul posto si sono ritrovate di fronte una situazione davvero drammatica: uno dei 6 figli della coppia di trentenni era tenuto segregato dentro un armadio nel sottoscala dell'abitazione. Il bambino di 5 anni, in evidente stato di denutrizione, era stato rinchiuso lì per punizione dopo aver ripetutamente subìto abusi da parte di entrambi i genitori. 

E' stato grazie a uno dei fratellini del piccolo che si è potuti venire a conoscenza della terribile vicenda familiare, poichè stanco dei continui maltrattamenti perpetrati sul fratello, ha scatenato la lite furibonda in famiglia, udita dai vicini di casa che hanno dunque allertato le forze dell'ordine.

Il bambino, dopo l'arresto dei genitori, è stato consegnato alle autorità competenti e prontamente condotto in ospedale dove i sanitari ne hanno constatato le pessime condizioni fisiche. A parte i segni di violenza e un taglio esteso lungo la schiena, i medici hanno evidenziato sul corpo del piccolo l'estrema magrezza e lo stato di denutrizione, causati dallo stato di inedia cui il bimbo veniva mantenuto dai genitori squilibrati.



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto