I video hot della professoressa di Matematica finiscono in rete. Questi video in realtà erano stati inviati ai suoi studenti, tutti minorenni, e con alcuni di loro era pure riuscita ad avere rapporti sessuali.

La professoressa di 24 anni si filmava seminuda e si prestava a balli piuttosto provocanti e molto espliciti: il messaggio era chiaro per i suoi studenti.

Meredith Claire Powell, così si chiama la professoressa di Matematica che prima dello scandalo insegnava nella Lincoln High School di Tacoma, nello stato di Washington, è stata arrestata dopo che i suoi filmati, destinati intenzionalmente e solamente ai suoi studenti minorenni, sono finiti su internet e dove tuttora sono facilmente reperibili.

A denunciare lo scandalo, oltre alla diffusione dei filmati hot, è stato un anonimo attraverso una lettera inviata al preside della Lincoln High School in cui sono state allegate anche le immagini di diversi atti sessuali che la professoressa ventiquattrenne di Matematica avrebbe avuto con alcuni dei suoi studenti.

Il condizionale è doveroso visto che ancora il caso è aperto e quindi non è stato ancora sentenziato nulla, né a favore né contro la professoressa. Anche perché, Meredith Claire Powell si è dichiarata più volte non colpevole.

Certo che le prove sono schiaccianti, almeno quelle che riguardano i video hot che attualmente stanno facendo il giro del web e che sono visualizzati ogni giorno da migliaia di utenti.

Il video provocante più diffuso, anche nei maggiori siti di quotidiani online, la ritrae in un ballo provocante in mutande e reggiseno. Insomma, almeno questa volta possiamo dire che è stata una cattiva maestra.

Segui la nostra pagina Facebook!