Il sogno del comune cittadino italiano di tanti anni fa era quello di " fare tredici " nell'allora schedina settimanale con i risultati delle partite di calcio di serie A, B ed alcune di C giocate solo la domenica pomeriggio. Allora si sognava e si fantasticava tutta la settimana immaginando cosa si sarebbe potuto comprare con questo "tesoretto" eventualmente vinto. I più sognavano l'acquisto di una bella casa, altri spingevano la loro fantasia verso bolidi che allora erano del tutto irraggiungibili (in tutti in sensi, sportivi ed economici) come la già mitica Ferrari, qualcuno sperava magari di "raggranellare" i soldi necessari per farsi una bella dentiera, ma pochissimi immaginavano e desideravano cose del tutto astruse come quelle presenti nella testa dei nuovi ricconi targati anni 2000. I "new dreams " mega galattici arrivano a ipotizzare acquisti di isole nei mari tropicali dove costruire ville di levatura cinematografica per vivere una parte della vita "coccolati" da uno stuolo di bellissime/i donne  o uomini) ma sembra proprio che anche questo limite sia stato superato da un super sogno divenuto macabra realtà in Cina. Qualche cinese straricco sembra che abbia preso l'abitudine di includere tra i sogni senza limiti e freni quella di mangiarsi animali in via di estinzione in tutto il pianeta e miracolosamente ancora presenti in esigue quantità nei territori cinesi come i panda giganti, le scimmie dorate, le tigri della Cina meridionale e gli alligatori cinesi. Così, per dare il via ad un rito tribale mirante ad esaltare una folle potenza economica e sociale, vengono prima uccisi questi poveri, ignari e rarissimi esemplari di fronte ad una ristretta coorte di amici plaudenti, quindi vengono cucinati e mangiati. Dopo la denuncia di locali associazioni animaliste, il governo cinese ha cominciato ad occuparsi del pericoloso fenomeno sociale facendo prima di tutto una legge che dichiara illegale la pratica di mangiare animali selvatici in via di estinzione. Attualmente sono 420 le specie di animali selvatici considerate dal governo cinese rare o minacciate che includono anche quelli sopra menzionati. Secondo il disegno di legge, chi mangia gli animali in questo elenco o li compra per altri scopi infrangerà la legge penale rischiando una pena detentiva che potrebbe andare da meno di cinque anni a più di 10 anni di carcere. E lì non ci sono sconti. 


Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto