A causa del maltempo si è consumata l'ennesima tragedia [VIDEO]. È accaduto nella mattinata di ieri, 23 ottobre, a Catania. Dalle prime notizie, sembra che la vittima, una signora di mezza età, fosse seduta su una panchina in pietra in Piazza Cutelli insieme alla figlia quando, improvvisamente, una delle palme che abbelliscono il luogo veniva sradicata dal forte vento precipitando addosso alla vittima che non faceva in tempo a spostarsi; la donna è rimasta senza vita sul colpo.

Inutili purtroppo sono stati gli interventi rapidi dei soccorsi perché il corpo della donna giaceva già esanime dopo il violento colpo subito e, soprattutto, a causa del peso dell'arbusto precipitatole addosso.

Pare che la palma fosse stata potata di recente e non presentasse segni della tipica infezione causata dal punteruolo rosso, ma appare difficile che una palma sana possa essere recisa dal forte vento, essendo un arbusto molto resistente agli agenti atmosferici.

Sul luogo, infatti, è intervenuta la polizia scientifica per accertare le cause del decesso e constatare la dinamica dei fatti. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta per appurare come si siano svolti i fatti. Non è la prima vittima purtroppo di quest'ondata di maltempo che sta attraversando il nostro paese ma si spera possa essere l'ultima; la protezione civile infatti ha stabilito un periodo di massima allerta finché il passaggio del ciclone Gonzalo e di Attila non saranno completati.

L'ondata di maltempo che sta attraversando l'Italia infatti è caratterizzata da fortissime raffiche di vento (sono state registrate velocità di circa 120/160 km/h) e piogge intense concentrate nel centrosud e nelle isole.

I metereologi e la protezione civile stanno lavorando assiduamente per prevedere come evolveranno le condizioni atmosferiche così da poter affrontare al meglio tutte le emergenze.

Drastico calo delle temperature in tutta la penisola, forti mareggiate e condizioni avverse caratterizzeranno i prossimi giorni segnando un assaggio improvviso d'inverno senza un vero e proprio autunno.

Segui la nostra pagina Facebook!