Ancora un caso di violenza sessuale ai danni di una minorenne in India. Questa volta la malcapitata è una bambina di tre anni. L'autore dell'atto ripugnante sarebbe ancora sconosciuto, ma forse individuato tra alcuni dipendenti dell'asilo nido che frequenta la piccola. Le famiglie sono sotto choc ed esplode la rabbia in città. A Bangalore in India una bambina è stata violentata, si tratta del terzo caso nell'arco di quattro mesi. Altri due incidenti simili si sono verificati a bimbi di sei e otto anni.

Lo sconosciuto è ora ricercato dalla polizia. La popolazione è infuriata e si è raccolta davanti all'istituto per chiedere giustizia. La preside ha assicurato che giustizia verrà fatta.

La piccola è stata accolta in lacrime dal padre e dalla madre, all'uscita dell'asilo nido che frequenta, la Orchid International School di Bangalore. I genitori sono andati a riprenderla, come fanno ogni giorno, e questa volta hanno subito notato lo stato di sconvolgimento in cui versava la figlia. Inizialmente, la bambina ha raccontato che è stata picchiata da uno sconosciuto.

Poi successivamente ha rivelato di aver subito delle violenze sessuali. La piccolina è stata immediatamente visitata dai medici e i risultati hanno confermato, purtroppo, l'abuso subìto. La preside dell'asilo nido ha tentato di calmare la rabbia dei genitori e delle numerose famiglie che si sono raccolte davanti all'istituto a protestare. La dirigente scolastica ha assicurato che nulla verrà lasciato di intentato per consegnare alla giustizia il responsabile di questo orrore.

Le ricerche del responsabile sono ovviamente in atto. Secondo alcune indiscrezioni, una squadra speciale delle forze dell'ordine, durante le indagini, ha individuato sei dipendenti della Orchid International School di Bangalore, tra i quali dovrebbe ipoteticamente trovarsi lo sconosciuto di cui parla la bimba. L'ipotesi si avvale del fatto che secondo la preside, non può esserci stata l'intrusione all'interno della struttura, da parte di estranei.

Intanto, la piccolina avrà una cicatrice che porterà con sé per tutta la vita.

Segui la nostra pagina Facebook!