Nell'ambito della cronaca nazionale continua a tenere banco il caso di Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti trovata morta lo scorso ottobre a due chilometri dalla sua abitazione. Sono davvero numerose le contraddizioni del principale sospettato dell'omicidio, il marito della donna, Michele Buoninconti. Per esempio, perchè, dopo avere appreso la scomparsa della donna, non ha chiamato lei stessa, ma la vicina di casa Marilena? Oppure perché Michele ha raccolto i vestiti trovati nel giardino della loro abitazione, vicino al cancello di casa, e li ha portati ai Carabinieri, invece di lasciarli sul posto? Inoltre, perché, dopo la scomparsa della donna, si è dileguato anche il cane? Gli interrogativi potrebbero continuare; ma tali domande non fanno altro che infittire il mistero. 

Ultime news Elena Ceste, emergono nuove indiscrezioni sul telo verde

Una delle ultime indiscrezioni sul caso di Elena Ceste è arrivata da "Pomeriggio 5": il telo verde ritrovato presso il canale di scolo di Isola d'Asti, dove si trovava anche il corpo morto della donna, non presenta alcuna traccia del Dna di Elena Ceste.

Gli inquirenti, dopo avere analizzato a fondo l'oggetto, sono arrivati a questa conclusione: il telo verde non è mai stato a contatto con il cadavere della donna. Nonostante ciò, la svolta nelle indagini appare ancora molto lontana, a causa delle contraddizioni di Michele Buoninconti.

Ultime news Elena Ceste, le ultime novità sulle indagini

Michele Buoninconti è il principale sospettato in quanto le sue contraddizioni non sono ancora state risolte. Perché il cane è sparito dopo la scomparsa di Elena? Michele non voleva che fiutasse il cadavere di Elena Ceste? Ci sono dubbi anche sulla morte della donna; le ultime indagini rivelano che la mamma di Costigliole d'Asti potrebbe essere stata annegata oppure strangolata. In ogni caso non sono stati riscontrati traumi sul corpo della donna.

I migliori video del giorno

L'ipotesi prevalente è che Michele abbia strangolato la donna e che abbia portato il suo cadavere nei pressi del canale di scolo di Isola d'Asti