Samantha Cristoforetti è la prima astronauta italiana a partire per raggiungere lo spazio, e dopo sei ore di volo è arrivata a destinazione. Partita alle 22.01 del 23/11/2014 (ora italiana) ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale alle 4 del mattino. La sua permanenza sarà di 6 mesi, per dare inizio alla Missione Futura, per svolgere appunto duecento missioni, insieme ad un astronauta americano e un cosmonauta russo. La partenza della Soyuz e il suo aggancio con la ISS (stazione spaziale internazionale) è stato un trionfo.

Pubblicità
Pubblicità

Samantha ha subito provato una grande gratificazione e immensa gioia a compiere questa avventura e le sue prime parole fanno già capire tutto: "è meglio di come la sognassi".

Ancor prima di arrivare ha subito deciso di fissare un primo contatto con la madre. Parole di estrema emozione, per questa importante esperienza che compirà Samantha, che racconta di stare bene, e di essere stata accolta nel miglior modo dai suoi colleghi della ISS. Questa grande donna ha subito dimostrato estrema dedizione e una grande passione per aver realizzato il suo sogno, il sogno da bambina e che adesso per lei è diventata realtà.

Quella realtà che da tempo avrebbe già voluto esplorare, per coronare il suo sogno. Ma adesso c'è l'ha fatta!

Italiani soddisfatti di Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti è la prima donna di nazionalità italiana a volare nello spazio. Prima di compiere la sua partenza, aveva già salutato i suoi numerosi followers su Twitter con una frase semplice e piena di entusiasmo: "È tempo di andare. Ci sentiamo da un'altra realtà, lo spazio".

Pubblicità

Infatti, la giovane donna, ancor prima di arrivare ha voluto rasserenare la madre, condividendo la sua grande felicità, instaurando con lei un primo contatto. Su Twitter, prende il nome di Astro Samantha, dove tantissima gente mostra tanta stima nei suoi confronti, sicura che questa grande donna porterà a termine i suoi progetti, la Missione Futura, per questi lunghi sei mesi di realtà diversi dal solito.

Leggi tutto e guarda il video