Anche se la vicenda di Elena Ceste sembra essere passata leggermente in secondo piano dopo l'uccisione del piccolo Andrea Loris Stival, il caso continua a tenere banco nell'ambito della cronaca nazionale. Al momento, le indagini stanno continuando incessantemente per cercare di trovare l'assassino della trentottenne mamma di Costigliole d'Asti, scomparsa a gennaio e trovata morta lo scorso 18 ottobre nei pressi di un canale di scolo, a pochi chilometri dalla sua abitazione. Accanto a lei è stato rinvenuto un misterioso telo verde, oggetto che potrebbe rivelarsi molto utile per gli inquirenti. Sull'oggetto, infatti, sono state rinvenute tracce di una persona sconosciuta, ma al momento non è esclusa l'ipotesi che sul telo verde ci possano essere anche residui del Dna di Elena Ceste.

Ma vediamo di fare il punto sulle indagini.

Ultime news Elena Ceste, il punto sulle indagini: Michele mente?

Numerose sono le contraddizioni di Michele Buoniconti. Per esempio, perchè ha detto che la donna prima della scomparsa era molto tranquilla, mentre il padre della mamma di Costigliole d'Asti ha rivelato che Elena, poco prima della scomparsa, era in preda al delirio?  Oppure, perchè Michele ha detto di avere controllato il cellulare di Elena Ceste solo la sera prima della sua scomparsa, quando invece la donna ha rivelato al suo ex Paolo Lanzilli che Michele aveva violato il suo profilo Facebook? Dunque, Michele Buoninconti potrebbe mentire. Ecco perchè, al momento, è l'unico indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Ultime news Elena Ceste, Michele e il mistero delle dichiarazioni agghiaccianti 

Tra le tanti contraddizioni di Michele ci sono anche alcune dichiarazioni che il marito della donna avrebbe rilasciato al settimanale "Giallo".

I migliori video del giorno

Si tratta di parole a dir poco agghiaccianti; Michele si sarebbe rivolto con un tono di sfida agli inquirenti, dicendo: "Cercate, tanto non troverete nulla da quei quattro mucchietti d'ossa". Sarebbe un atteggiamento senza amore nè rispetto per la moglie scomparsa. In ogni caso, la Procura d'Asti sta procedendo con le indagini e sta riconvocando per nuovi interrogatori persone molto vicini alla donna.