Proseguono ininterrottamente le indagini per cercare di trovare l'assassino di Andrea Loris Stival, il bimbo barbaramente strangolato e gettato nel canale della zona del "Vecchio Mulino", dove è stato ritrovato da un cacciatore sessantaquattrenne, Orazio Fidone. Il procuratore di Ragusa Carmelo Petralia è convinto che ad uccidere il piccolo Andrea Loris sia stata la madre Veronica Panarello. Le sue dichiarazioni, infatti, non coincidono con le testimonianze delle telecamere di Santa Croce Camerina; inoltre, devono ancora essere risolte numerose incongruenze che emergono dalla sua versione dei fatti.

Per esempio, cosa ci faceva Veronica Panarello, la mattina del 29 novembre (il giorno dell'omicidio di Loris), a soli cinquanta metri dal luogo del delitto?

Ultime news Andrea Loris Stival, il padre di Veronica Panarello: "Mia figlia è innocente"

Nelle ultime ore, il padre di Veronica, Francesco Panarello ha rilasciato all'agenzia stampa Agi alcune dichiarazioni molto importanti: "Credo che mia figlia Veronica sia innocente e le sarò sempre accanto: non l'abbandonerò mai", ha affermato il padre di Veronica Panarello, che ha poi aggiunto: "Non credo che mia figlia non l'abbia portato a scuola.

Se non lo ha portato lei, lo ha fatto un parente, dato che Loris non andava con nessuno, neanche con me". Il padre di Veronica ha anche rivelato di avere dei sospetti sul presunto assassino: "Credo che Andrea Loris sia stato ucciso da qualcuno di molto vicino alla famiglia, dato che il bimbo era molto diffidente e non si faceva accompagnare da nessuno a scuola". Tali dichiarazioni saranno valutate molto attentamente dagli inquirenti, che sono coordinati dal procuratore di Ragusa Carmelo Petralia.

Ultime news Andrea Loris Stival, è guerra su Facebook tra innocentisti e colpevolisti

Intanto, si è creata una vera e propria guerra sui social network per quanto riguarda il caso Loris Stival. Si sono infatti formati due fronti, uno che ritiene innocente Veronica Panarello, un altro che la reputa un'efferata assassina. Il nonno paterno di Andrea Loris ha denunciato la polizia postale il gruppo Facebook "Veronica Panarello è innocente"; dopo la creazione di questa pagina, Andrea Stival ha reagito con parole pesanti, chiedendone l'immediata chiusura: "Sciaquatevi la bocca prima di parlare e smettetela di nascondervi dietro un social network".

Segui la nostra pagina Facebook!