Dopo la denuncia da parte dell'Ordine dei Giornalisti nei confronti della conduttrice Barbara d'Urso sono rallentate le news attorno al caso di Elena Ceste, la donna di Costigliole d'Asti scomparsa lo scorso 24 gennaio e ritrovata senza vita a distanza di nove mesi. Il ritrovamento del suo cadavere aveva riacceso i riflettori sulla morte della donna e mamma di quattro figli, portando ad una pressione mediatica enorme, al punto tale che la stessa famiglia di Elena Ceste aveva chiaramente espresso il desiderio di allentare la presa nel rispetto della figlia e del grande dolore dei familiari della vittima. Le indagini da parte degli inquirenti non si sono tuttavia fermate, ma anzi si prosegue senza sosta verso ricerca della verità.

L'attenzione resta tutta attorno alla figura di Michele? Ecco quali sono le ultime news ad oggi, 1 dicembre 2014, sul giallo di Elena Ceste.

Elena Ceste news: attenzione su Michele, smentita ultima indiscrezione

Qualche giorno fa gli investigatori erano tornati nella villetta di Elena Ceste intenti a sentire nuovamente Michele Buoninconti, marito della donna di Costigliole ed attualmente il solo indagato con l'accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Dalle ultime news è emerso che si sarebbe trattato di una ispezione tecnica voluta dal pm Laura Deodato e seguita da un nuovo colloquio di circa tre ore con Michele. Le prime ipotesi successive alla notizia hanno posto l'accento sulla posizione del marito, per gran parte dell'opinione pubblica già additato come il responsabile della morte di Elena Ceste.

I migliori video del giorno

I legali dell'uomo, nonostante visibilmente appaia molto provato, lo hanno invece definito piuttosto tranquillo e fiducioso. Dopo essere stati sentiti anche i genitori della povera donna uccisa, il successivo ed ultimo colloquio con Michele ha portato subito ad ipotizzare come il cerchio delle indagini si stia per chiudere proprio attorno all'uomo e vigile del fuoco.

Fino ad oggi, le ultime news sulla morte misteriosa di Elena Ceste sembravano dare per certo un aspetto importante ai fini delle indagini: Elena non avrebbe fatto colazione con la sua famiglia il giorno della sua scomparsa. Era questa l'indiscrezione, oggi smentita, secondo la quale la donna sarebbe potuta essere scomparsa (e probabilmente uccisa) già nella notte tra il 23 ed il 24 gennaio scorso. Come più volte ripetuto nel corso degli ultimi mesi, infatti, la vicina di casa di Elena Ceste avrebbe visto la donna in giardino proprio in quella mattina di gennaio, prima di far perdere misteriosamente le sue tracce. Lo stesso Michele, infine, avrebbe spesso ribadito, nel corso del racconto della stessa mattina, di aver visto la moglie per l'ultima volta proprio prima di accompagnare i figli a scuola, su richiesta della stessa donna che accusava un malessere.