Non si placa l'indignazione intorno ad una frase che pare sia stata detta da Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste, che parlando con persone vicine alla famiglia che gli chiedevano quanto fosse preoccupato dalle indagini, ha così risposto: "Lo sanno anche loro da quel mucchietto di ossa non troveranno nulla". Michele sembra quasi voler lanciare una sfida agli inquirenti quando prosegue "Cercate, Cercate, tanto non troverete più nulla", si dice dunque sereno sul proseguo delle indagini, è certo di averla fatta franca?

Elena Ceste: ultime novità e punto della situazione

Elena Ceste, la mamma di Costigliole d'Asti è scomparsa di casa in un mattino freddo di gennaio, il 24, ed è stata ritrovata morta in un canale di scolo vicino alla sua abitazione solo parecchi mesi dopo, il 18 ottobre scorso.

Tante le ipotesi e tante le smentite, Elena, non si è mai suicidata e non era depressa, anche se, stando alle testimonianze shock della vicina di casa, certo Elena non conduceva una vita serena: Michele la teneva segregata in casa.

Elena Ceste però continuava ad essere, stando alle testimonianze, una mamma amorevole ed apprensiva per i suoi 4 figli, dunque aveva probabilmente cercato un rifugio virtuale a quella sofferenza interiore? Elena aveva infatti iniziato a intavolare amicizie su Facebook con diversi uomini, con uno pare poi abbia avuto una sorta di relazione, si trattava dunque solo di quattro chiacchiere virtuali visto che non poteva uscire di casa perché Michele glielo impediva .

Michele potrebbe dunque aver scoperto di queste amicizie e aver deciso, folle di gelosia, di uccidere sua moglie per evitare la vergogna in paese? Sono in molti a pensare che spesso Michele avesse avuto accesso al profilo facebook di Elena e al suo cellulare e che fosse dunque conscio di queste nuove amicizie speciali.

I migliori video del giorno

Potrebbe dunque essere stato lui l'efferato omicida? I carabinieri hanno nuovamente fatto perquisizioni in casa e interrogato Michele, al momento risulta sempre indagato per omicidio e occultamento di cadavere, non risultano altri iscritti nel registro degli indagati.

Elena Ceste, news: Michele e frasi shock riferite alla moglie

L'opinione pubblica è affranta per la morte di Elena Ceste e basita dalla poca sensibilità di Michele. Anche se sotto shock per gli eventi, si chiedono in tanti, come si può arrivare ad apostrofare la moglie, come è avvenuto in più interviste con epiteti tipo "se è una donnaccia che cercavano non dovevano cercare in una donna sposata" oppure "di cosa mi dovrà ancora fare vergognare quella lì?". E l'ultima frase è davvero agghiacciante "Non troveranno più nulla da quel mucchietto di ossa". Ma soprattutto a chi era rivolta? Michele sta sfidando gli inquirenti, è dunque certo che quel nascondiglio, che ha permesso solo di recuperare un cadavere in evidente stato di decomposizione, sia stato perfetto? Ricordiamo invece che gli inquirenti da quel mucchietto di ossa hanno già scoperto moltissime cose e confidiamo che ancora ne trovino per smascherare il suo omicida.

Elena Ceste merita giustizia per i suoi 4 figli e per tutte le donne.