Non si fermano le indagini per cercare di scoprire l'assassino di Andrea Loris Stival, il bimbo morto strangolato con una fascetta di plastica da elettricista e ritrovato da un cacciatore nella zona del "Vecchio Mulino", a quattro chilometri da Santa Croce Camerina. Le indagini sembrano essere arrivate ad un punto di svolta, dato che la principale indiziata per l'assassinio di Andrea Loris, Veronica Panarello, si trova ancora in carcere. Il Gip di Ragusa Claudio Maggioni, infatti, ha convalidato il fermo per la donna, che è così rimasta nel carcere di Piazza Lanza di Catania. 

Ultime news Andrea Loris Stival, Veronica Panarello ha avuto un complice?

Secondo gli inquirenti sarebbe stata lei ad assassinare brutalmente il figlio Andrea Loris Stival, utilizzando una fascetta di plastica da elettricista.

Ad inchiodarla sarebbero numerosi indizi, per esempio il fatto che Veronica Panarello, pochi giorni dopo la morte del figlio, ha consegnato alla maestra di scienze di Loris proprio una scatola di fascette da elettricista. Il procuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, sta prendendo sempre più in considerazione l'ipotesi che Veronica Panarello possa essersi servita di un complice per uccidere il figlio Andrea Loris Stival. E' una tesi sicuramente da non scartare a priori: la donna potrebbe avere concepito il delitto insieme ad un altro uomo che l'avrebbe aiutata nell'occultamento del cadavere.

Ultime news Andrea Loris Stival, lettera di Veronica Panarello al marito

Veronica Panarello si trova ora in carcere ed è stata abbandonata dal marito, Davide Stival, il quale è convinto che sia stata lei ad uccidere il figlio.

I migliori video del giorno

La donna ha scritto un'accorata lettera al marito dalla cella in cui è rinchiusa, affermando di essere veramente amareggiata del fatto che Davide la reputi un'assassina: "Come pui credere che io abbia potuto uccidere nostro figlio?", ha scritto Veronica Panarello al marito. La donna ha poi concluso così la sua lettera: "Sono innocente, ti prego di credermi". Intanto, il Procuratore di Ragusa Carmelo Petralia ha concesso il nulla osta per la restituzione della salma di Andrea Loris alla famiglia. Il funerale del bimbo sarà celebrato dimani, ma Veronica Panarello non ci sarà.