"Vivo, morto o X?" canta Ligabue in una sua omonima canzone, riferendosi al grande Elvis Presley (che l'altro ieri avrebbe compiuto 80 anni), sul quale circola, come per tanti miti, la leggenda che non sia morto, ma semplicemente si sia nascosto per non farsi più vedere in pubblico essendo gravemente in sovrappeso. Poi la canzone aggiunge anche: "alla faccia di chi ti ha visto X!". Ed è quello che forse starà pensando anche il Lider maximo cubano Fidel Castro, oggi ottantottenne, sul quale da diversi anni circolano puntualmente notizie su una sua possibile morte.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Soprattutto da quando, nel 2006, ha ceduto lo scettro del potere al fratello Raul, per le precarie condizioni di salute. Da allora è apparso sempre meno in pubblico e l'ultima volta risale a un anno fa.

L'ultimo annuncio

Da ieri sta circolando la notizia che sia morto, messa in circolazione dalle agenzie di stampa cubane che risiedono negli Usa. E ovviamente tutti i siti hanno riportato la probabile notizia, poi smentita da suo nipote, figlio del fratello Raul, il quale ha detto che Castro è vivo e in buona salute. Ma ci sono una serie di indizi che destano più di un sospetto: l'ultimo il mancato incontro con Diego Armando Maradona, suo grande estimatore, arrivato a Cuba per incontrare i cinque esuli rilasciati dagli americani di recente, per avviare una distensione tra i due Paesi.

I vari indizi

Gli indizi su una sua probabile morte cominciano a diventare troppi. Prima Castro non ha commentato l'annuncio della normalizzazione dei rapporti con Washington fatto da Barack Obama e da suo fratello Raul; poi non lo si è visto assieme ai cinque agenti dell'intelligence cubana liberati.

I migliori video del giorno

Ancora assente pure alle cerimonie in occasione del cinquantaseiesimo anniversario dell'entrata all'Avana delle forze rivoluzionarie, guidate come noto da Castro e Che Guevara, che sconfissero definitivamente la Monarchia e instaurarono il comunismo. Un evento troppo importante, che andava salutato almeno con un video messaggio. Il suo ultimo messaggio diramato dalla stampa locale - dunque pure da verificarne l'autenticità - risale allo scorso 17 ottobre.

Il mancato incontro con Maradona

E siamo all'ultimo indizio, come detto, il mancato incontro con l'ex campione argentino Maradona. Come detto, quest'ultimo si è recato a Cuba per registrare un programma televisivo e ha incontrato i cinque agenti liberati dagli americani lo scorso mese. Ha poi detto di non avere in programma un incontro col vecchio amico Fidel. Troppo strano da parte sua, data l'amicizia che li lega. L'argentino sul braccio ha anche un tatuaggio del Che. Insomma, vivo, morto o X? Per ora X.