Lo schianto dell'Airbus A230 diretto da Barcellona a Dusseldorf, avvenuto la mattina dello scorso 24 marzo, è stato provocato dal copilota Andreas Guenter Lubitz. La notizia è stata diffusa dal procuratore di Marsiglia, Brice Robin, che ha preso parte alla conferenza stampa per fare il punto delle indagini sul tremendo schianto del velivolo. Dalla registrazione audio della scatola nera è emerso che lo schianto è stato frutto di un'azione volontaria del copilota; infatti, il comandante si è assentato per andare in bagno, uscendo dalla cabina. Lubitz ne ha approfittato per far perdere quota all'aereo, che in soli otto minuti è sceso da dodicimila a duemila metri di altitudine, schiantandosi violentemente contro le Alpi francesi, nei pressi della zona di Barcellonnette, in Provenza.

Ma chi era Andreas Guenter Lubitz?

Ultime news disastro Germanwings, ecco chi era Andreas Guenter Lubitz

Andreas Guenter Lubitz, tedesco di ventisette anni, volava da una vita; da adolescente era stato pilota di aliante e lavorava per la compagnia low cost Germanwings da due anni. Il sito de "La Repubblica" riporta inoltre che Lubitz, prima dello schianto, aveva già raggiunto le seicentotrenta ore di volo. Non sappiamo ancora quale sia la religione professata da Lubitz, ma al momento il procuratore di Marsiglia, Brice Robin, ha escluso ogni ipotesi di attentato terrorisitico. L'amministratore delegato della compagnia tedesca Lufthansa Carsten Spohr, ha affermato che Lubitz era idoneo al volo al 100%, dato che aveva superato tutti i testi necessari. Nelle ultime ore, però, è emerso un dettaglio che potrebbe rivelarsi davvero molto utile per le indagini in corso: Lubitz, infatti.

I migliori video del giorno

ha sopeso per qualche mese la sua formazione alla Lufthansa Fligt School. Il motivo? Secondo una sua amica d'infanzia, il copilota tedesco avrebbe sofferto di depressione per un breve periodo. La chiave del suicidio da kamikaze di Lubitz potrebbe risiedere in questo squilibrio. Un amico del copilota, invece, Peter Ruecker, lo descrive come una persona molto tranquilla e discreta, soddisfatto del suo lavoro per la Germanwings.