Proseguono incessantemente le indagini sul caso di Yara Gambirasio, la tredicenne ginnasta di Brembate di Sopra scomparsa cinque anni fa e ritrovata morta pochi giorni dopo. L'unica persona sospettata di avere ucciso la ragazzina è Massimo Bossetti, il carpentiere di Mapello che si trova ancora rinchiuso nel carcere di Bergamo, dopo il suo arresto avvenuto lo scorso 16 giugno. Le ultime news provengono dall'ultima puntata di "Chi l'ha visto" e si concentrano su Massimo Bossetti, la cui posizione si aggrava ulteriormente. 

Massimo Bossetti, arrivano indiscrezioni

Non sappiamo ancora se Massimo Bossetti sia innocente o colpevole; in ogni caso, il cognome Gambirasio è sicuramente collegato al muratore di Mapello, come dimostrano le prove a suo carico raccolte dagli investigatori.

L'uomo accusato di avere ucciso la tredicenne ginnasta ha ammesso di conoscere il padre di Yara Gambirasio in un interrogatorio che si è svolto prima del suo arresto. Inoltre, e questo non è assolutamente un dettaglio da trascurare, una testimone ha rivelato di avere visto Bossetti insieme a Yara Gambirasio nei pressi della palestra che la ragazzina frequentava abitualmente. L'avvistamento, secondo quanto riporta il sito "Urbanpost", che si sta occupando a fondo del caso di Yara Gambirasio, sarebbe avvenuto pochi mesi prima dell'omicidio della piccola ginnasta. Ma dall'ultima puntata di "Chi l'ha visto" sono spuntate delle indiscrezioni davvero clamorose sul muratore di Mapello; Massimo Bossetti avrebbe ricercato su Facebook il profilo di Ilaria Gambirasio, una ragazza che nell'anno dell'omicidio della povera Yara aveva quattordici anni.

I migliori video del giorno

Ilaria è stata intervistata a "Chi l'ha visto" e ha scelto di non farsi vedere in volto e ha affermato di abitare molto vicino a Massimo Bossetti. Ilaria Gambirasio ha aggiunto anche altri interessanti dettagli sul muratore di Mapello: "Massimo Bossetti mi salutava e spesso mi chiedeva notizie sulla mia condizione di salute. Non sapevo assolutamente che avesse cercato frequentemente informazioni su di me tramite Facebook", ha detto la ragazza.