3

Grazie all'emissione ufficiale di Expo 2015 e alla licenziataria Museo del Tempo, il Campidoglio di Roma ha visto rivivere l'antica tradizione della coniatura dopo 2300 anni. L'iniziativa, organizzata a esattamente un mese dall'inizio della kermesse milanese, è avvenuta in occasione della presentazione della coniazione ai giovani rappresentanti delle 140 nazioni partecipanti all'Expo, ognuno con la sua bandiera del Paese di appartenenza. Nutrita la delegazione degli studenti internazionali appartenenti alla scuola francese Institut Saint Dominique di Roma.

Testimonials l'etoile Carla Fracci, già "ambassador di Expo 2015" con la piccola attrice Cloe Romagnoli ormai celebre nei panni di Flam della fiction tv Braccialetti Rossi, affiancate dalla madrina Daniela Ferolla conduttrice del programma tv "Linea Verde": A livello istituzionale, la presenza del sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni, del ministro plenipotenziario Vincenzo de Luca, del direttore Adele Rossetti del WPF Italia - Programma Mondiale per l'Alimentazione, organismo delle Nazioni Unite al quale viene devoluto parte del ricavato delle uniche e vere originali emissioni ufficiali di Expo, e poi Luca Palanca e Francesco Meloni dell'Associazione Italiana Arbitri, Franco Esposito per i Lions, Luigi Vinci a rappresentare l'Ordine degli Ingegneri, primo organismo al quale è stata dedicata una emissione sociale di Expo 2015.

Particolarmente significativa la cerimonia del primo conio in argento, che ha richiamato l'antica tradizione di 2300 anni fa, quando le prime emissioni monetarie romane furono realizzate proprio sul Colle Campidoglio, primo sito della civiltà romana, vicino alla statua di Giunone l'Ammonitrice, o "Moneta" (dal verbo latino "moneo" - avvisare), da cui sono poi derivate le parole usate frequentemente in tutto il mondo: "moneta", "money" in inglese, "moneda" in spagnolo, "monnaie" in francese. Lo ha ricordato l'esperto di numismatica Umberto Mouruzzi.

Attualmente la coniazione ufficiale di Expo è il gadget ricordo più richiesto nei punti vendita tra cui l'Expo Gate info a Milano, proprio per la peculiarità di essere un oggetto bello e artistico che richiama il concetto di valore duraturo e gli aspetti più sani e profondi da tramandare di una Esposizione Universale.

I migliori video del giorno

Tre bambine hanno rappresentato il carattere passato (Shangai 2010), presente (Expo Milano 2015) e futuro (Dubai 2020) delle Esposizioni Universali. Nei loro brevi pensieri, ricorre sempre la parola "pace"